Home People Kate Moss: 10 cose che non sai della modella

Kate Moss: 10 cose che non sai della modella

kate moss

Kate Moss è la modella più trasgressiva del suo mondo lavorativo. Al di là degli scandali che l’hanno travolta, ha sempre cercato di distinguersi dalla massa di modelle dei suoi stessi anni, diventando l’anti-top model per eccellenza.

Il suo è stato un passato turbolento, fatto di eccessi ma anche di maniche rimboccate. Infatti, è sempre riuscita a dimostrare di che pasta sia fatta e ad oggi, che ha più di 40 anni, rimane una delle modelle più richieste.

Ecco dieci cose che, forse, non sai di Kate Moss.

Kate Moss: chi è

kate moss

1. È nata in un borgo londinese. Katherine Ann Moss è nata il 16 gennaio del 1974 a Croydon, un centro suburbano di Londra, da Linda, una barista, e Peter, un agente di viaggi: ha tre fratelli. È cresciuta ad Addiscombe, un distretto a sud di Londra, dove ha frequentato la Ridgeway Primary School. In seguito ha frequentato la Riddlesdown Collegiate. I suoi genitori hanno divorziato quando lei aveva tredici anni.

2. È stata scoperta in aeroporto. Quando aveva 14 anni fu scoperta in un aeroporto a New York da Sarah Doukas, la fondatrice dell’agenzia di moda Storm Model Management. La sua carriera di modella di fatto inizia nel 1990 quando inizia a posare per delle fotografie in bianco e nero per la rivista britannica The Face. Le fotografie erano state scattate da Corinne Day. All’età di 18 anni è diventata il volto di Calvin Klein e prende parte alla campagna pubblicitaria del profumo Obsession, per la quale posa insieme a Mark Wahlberg. Questa campagna le ha dato una tale notorietà da essere conosciuta in tutto il mondo.

3. Una carriera da anti-modella. Il suo corpo minuto e magro, che era fuori dai canoni delle modelle dell’epoca come Claudia Schiffer e Naomi Campbell, diventando una anti-supermodella. Nel 1993 è apparsa sulla rivista inglese Vogue e poi è apparsa in tantissime riviste inglesi, americane e francesi tra cui Vogue, W, Another Man, Vanity Fair e The Face. Nel 2005 è apparsa come modella per il mascara marchiato Rimmel London. Dopo lo scandalo cocaina che la travolse tra il 2005 e 2006, nel 2007 ha realizzato la sua collezione in collaborazione con Katy England per Topshop, una linea di abbigliamento femminile. Verso la fine dell’anno ha collaborato con Coty, lanciando una linea di lozioni per il corpo. Nel 2011 è stata ambasciatrice del brand Mango, nel 2013 è apparsa sulla copertina di V Magazine, mentre nel 2014 posa per Playboy, è testimonial del profumo My Burberry e l’anno dopo fa parte della campagna autunno/inverno di Balenciaga.

Kate Moss: altezza

kate moss

4. Una modella piccolina. La Moss è altra 1, 70 cm, che per gli standard della moda, soprattutto degli anni 90, era fuori dai canoni consueti. Le sue misure sono 85-58-89, segno che è piuttosto minuta. Rispetto alle sue colleghe, è sempre stata magra dalla nascita e non perchè soffrisse di anoressia.

Kate Moss: nuda

5. Sempre più hot. Nel corso della sua carriera sono tanti i set fotografici di cui è stata protagonista e già prima dei vent’anni si faceva fotografare in topless. E anche adesso che ha più di 40 anni, dopo scandali ed eccessi, si fa ancora fotografare senza problemi (vedi V Magazine o i suoi scatti bollenti per celebrare i 60 anni della rivista Playboy).

6. Protagonista di video musicali. La Moss è apparsa in diversi video musicali, come Don’t Go Away, Fade Away e Be Here Now degli Oasis. Ha collaborato anche con l’amico George Michael per il video di White Light: i due erano molto amici ed erano anche vicini di casa.

Kate Moss: Instagram

7. Non ha un profilo (o forse si?). nel corso degli anni la modella americana ha sempre affermato di non apprezzare i social e di non saper nemmeno scattarsi un selfie come si deve. Detto ciò, i diversi profili che compaiono a nome suo sulla piattaforma sono fake. Recentemente ha però dichiarato di aver creato un profilo segreto, con cui monitorare quello che viene detto di lei e cosa postano i/le suoi/sue colleghi/e.

Kate Moss: figlia

kate moss

8. Seguire le orme della madre. L’unica figlia della Moss, classe 2002, è stata da poco annunciata come il volto di Marc Jacobs Beauty. Sua madre ha apprezzato la scelta della figli: ha deciso di sostenerla di essere la sua manager, anzi momager come si è lei stessa definita, lasciando a lei la scelta del suo futuro.

Johnny Depp e Kate Moss

kate moss

9. La coppia degli anni ’90. I due si erano fidanzati verso la metà degli anni ’90, diventando una delle coppie più rappresentative di quegli anni. Compagni di bevute, droghe e sesso, sembra che Johnny Depp non riuscisse a tenere il passo trasgressivo della compagna, tanto da lasciarla verso la metà del 1997. L’anno dopo si riavvicinarono, ma il loro rapporto non durò molto. In seguito lui poi conobbe l’attrice Vanessa Paradis, con cui si è sposato e ha avuto la figlia Lily-Rose. Kate ci rimase molto male.

10. Una vita sentimentale movimentata. Dopo le relazioni, negli anni ’90 con Mario Sorrenti e Johnny Depp, la Moss ha avuto una figlia nel 2002, di nome Lila Grace nata dalla relazione con l’editore Jefferson Hack. Ha frequentato Lenny Kravitz, Mark Wahlberg, Russell Brand e Billy Zane, e verso il 2005 la modella si frequenta con Pete Doherty: i due vengono fotografati dal Daily Mirror mentre sniffavano cocaina e i contratti, per la Moss, iniziano a sfumare. Dopo la rehab del 1998 per uscire dalla dipendenza dall’alcool, nel 2005 entra in un’altra per disintossicarsi dalla droga. Nel 2008 si è fidanzata con Jamie Hince, il chitarrista dei The Kills: i due si sono sposati nel 2011.

Fonti: thefamouspeople, biography