Home Life Poesie d’amore per lui: brevi, lunghe, anonime e bellissime da dedicare

Poesie d’amore per lui: brevi, lunghe, anonime e bellissime da dedicare

1429
poesie d'amore per lui

L’amore è il sentimento che muove il mondo. Spesso non si comprende, è imprevedibile e può arrivare nel momento più inaspettato della propria vita, quando meno ce lo si aspetta e delle poesie d’amore posso aiutare ad esprimere quello che si prova.

Se il partner che si ha accanto è quello giusto e l’amore che si prova è genuino e autentico, allora perchè non dimostarglielo con una bella poesia?

Ecco, allora, alcuni esempi di poesie brevi, lunghe, anonime, ma comunque bellissime da dedicare al proprio lui.

Poesie d’amore per lui brevi

Esprimere il proprio sentimento d’amore a parole fa scaldare il cuore e, se lo si fa utilizzando una poesia, è ancora meglio. Perchè è con la poesia che si riesce a dire tutto, condensandolo in poche parole. Ecco qualche esemprio di poesia breve per il proprio lui:

poesie d'amore per lui

L’amore non dà nulla fuorché sé stesso
e non coglie nulla se non da sé stesso.
L’amore non possiede,
né vorrebbe essere posseduto
poiché l’amore basta a all’amore.
(Khalil Gibran, Segui l’amore)

Io ti chiesi perché i tuoi occhi
si soffermano nei miei
come una casta stella del cielo
in un oscuro flutto.
Mi hai guardato a lungo
come si saggia un bimbo con lo sguardo,
mi hai detto poi, con gentilezza:
ti voglio bene, perché sei tanto triste
(Hermann Hesse, Io ti chiesi)

Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
Il primo per vederti tutto il viso
Il secondo per vederti gli occhi
L’ultimo per vedere la tua bocca
E tutto il buio per ricordarmi queste cose
Mentre ti stringo fra le braccia.
(Jacques Prévert, Paris at night)

O Signore, il mio cuore non mi basta più,
quella che io amo è grande quanto il mondo:
mettimene nel petto un altro
che sia grande quanto il mondo.
(Nizar Qabbani)

Dicono alcuni che sulla terra nera
la cosa più bella sia un esercito di
cavalieri; altri dicono di fanti; altri dicono di
navi. Per me, invece, è ciò che si ama.
(Saffo)

Dammi la tua mano…
Vedi?
Adesso tutto pesa la metà…
(Leo Delibes)

Poesie d’amore per lui lunghe

A volte esprimere il proprio sentimento d’amore in poche parole viene difficile. Le cose da dire sono molte, si vorrebbe dire tutto quello che passa per la propria mente e per il proprio cuore. Anche diversi autori ci hanno provato ed ecco qualche esempio:

Io non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all’ orecchio degli amanti.
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

La mia poesia è alacre come il fuoco
trascorre tra le mie dita come un rosario
Non prego perché sono un poeta della sventura
che tace, a volte, le doglie di un parto dentro le ore,
sono il poeta che grida e che gioca con le sue grida,
sono il poeta che canta e non trova parole,
sono la paglia arida sopra cui batte il suono,
sono la ninnanànna che fa piangere i figli,
sono la vanagloria che si lascia cadere,
il manto di metallo di una lunga preghiera
del passato cordoglio che non vede la luce.
(Alda Merini, Ho bisogno di sentimenti)

Amore, tu sei alto,
e non posso scalarti,
ma se fossimo in due,
chissà mai, se allenandoci
sul Chiborazo
ducali, non potremmo alla fine raggiungerti?
Amore sei profondo,
e non so pavesarti,
ma se fossimo in due
invece di uno,
la barca e il rematore, una suprema estate,
chissà se non potremmo toccare il sole?
Amore, sei velato
E ben pochi ti scorgono –
Sorridono, si alterano
e balbettano e muoiono.
Sarebbe assurda la felicità senza di te
A cui dio pose il nome di eternità –
(Emily Dickinson, Amore tu sei alto)

Poesie d’amore per lui bellissime

poesie d'amore per luiQualsiasi poesia che parla d’amore non potrà mai essere brutta e nessuna merita di essere cestinata, per il semplice fatto che è scritta con il cuore. Tuttavia, esistono delle poesie così belle e così potenti nel loro significato che non si può fare a meno di citare.

Tu mi ricordi una poesia che non riesco
a ricordare
una canzone che non è mai esistita
e un posto in cui non devo essere
mai stato.
(Efraim Medina Reyes)

Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello
che vorrei dirti di più bello
non te l’ho ancora detto.
(Nazim Hikmet)

Continui a chiedermi la data della mia nascita
prendi nota dunque
ciò che tu non sai,
la data del tuo amore:
quella è per me la data della mia nascita.
(Nizar Qabbani)

Lascia il tuo cuore
scoppiare finalmente,
cedi, gemma, cedi.
Lo spirito della fioritura
s’è abbattuto su di te.
Puoi rimanere
ancora bocciolo?
(Rabindranath Tagore)

Quando ti chiedi cos’è l’amore,
immagina due mani ardenti
che si incontrano,
due sguardi perduti l’uno nell’altro,
due cuori che tremano
di fronte all’immensità di un sentimento,
e poche parole
per rendere eterno un istante.
(Alan Douar)

Poesie d’amore per lui anonime

Non solo gli autori conosciuti hanno provato a raccontare le proprie passioni o dare vita a un pensiero che riguardasse l’amore in generale. Infatti, moltissime persone sconosciute hanno provato a svolgere lo stesso compito. Ecco, allora, qualche esempio di poesie d’amore per lui anonime:

Eravamo giovani nuvole leggere,
quando ci incontrammo io e te.
Creammo vivaci vortici di vita,
nelle stanze infinite del nostro amore.
Un giorno aprimmo poi una porta sul mondo,
da nuvole fummo pioggia e non senza dolor
toccammo cemento, alberi e terra.
Realtà provò a separare corpi già uniti,
anime mescolate come tempere,
senza più confini.
Ma nulla fu in grado di scorgere,
nel turbine dei nostri colori
vide solo un sorriso di luce.
(Anonimo, Eravamo giovani nuvole leggere)

Ti ritrovo in ogni pensiero
in ogni immagine,
in ogni sguardo,
in ogni lacrima e in ogni angolo…
Sei la parte più nascosta di me.
(Anonimo, Un amore non vissuto)

Ho fatto un patto col vento,
la mia voce gli ho donato perché arrivi a te in ogni momento.
Ho fatto un patto con il sole,
il mio amore gli ho donato perché ti scaldi in ogni istante.
Ho fatto un patto con Dio,
Il mio cuore gli ho donato perché mai ti faccia dubitare
Dell’immenso amore che provo per te.
(Anonimo)

All’improvviso mi regali un sorriso,
un tenero bacio e un caloroso abbraccio.
Sono confusa credevo mi avessi dimenticata.
Sei ritornato da me e non voglio sapere perché.
Mi basta averti qui,
stringerti fra le mie braccia,
accoglierti dentro di me,
fondere il mio corpo col tuo,
in un interminabile abbraccio
che profuma di un affetto sincero,
che profuma di amore vero.
(Anonimo, All’improvviso…)

Fonti: aforisticamente, pensieriparole