Home Lifestyle Donna perfetta: le caratteristiche la rendono tale in Italia e nel mondo

Donna perfetta: le caratteristiche la rendono tale in Italia e nel mondo

3932

C’è poco da fare: la donna perfetta non esiste. O meglio, esiste come ideale, ma sul piano pratico è tutta un’altra storia e la parte estetica è non l’aspetto dominante che aiuta a rendere la persona che si ha di fronte come il massimo della perfezione.

Eppure, è la componente estetica a farla la padrona, soprattutto quando si parla della donna che si vorrebbe al proprio fianco: e, allora, donne più o meno famose vengono prese come metro di paragone per potersi fare un’idea.

Ecco cosa c’è da sapere sulla donna perfetta e come viene vista nelle diverse parti del mondo.

Donna perfetta caratteristiche

donna perfetta

Così come ci aspetta l’arrivo nel principe azzurro a bordo di un cavallo bianco, anche la controparte è alla ricerca di una donna perfetta. Eppure, quando si parla di perfezione bisogna un po’ abbandonare le fantasie e scendere sulla terra per rendersi conto che la donna perfetta non corrisponde esattamente alla principessa delle favole. Anzi: di recente il The Indipendent ha determinato una serie di caratteristiche che rappresentano la donna ideale.

Tra i principali fattori che fanno di una donna l’essere perfetto, ci sono l’intelligenza e l’essere brillanti, donne in grado di fare discorsi intelligenti e maturi, contraddistinte da un continuo stimolo mentale e interessate alla cultura. A ciò si unisce l’ottimismo e l’essere divertenti: vedere il bicchiere sempre mezzo pieno è importanti per stare bene con se stessi e con gli altri, come il ridere insieme.

L’ironia e l’autoironia aiutano a sdrammatizzare i momenti della vita più avversi e concedono una grande intimità emotiva. Non perdere di vista i propri obiettivi ma, allo stesso tempo non perdere di vista quelli del partner: una vita di coppia è fatta di condivisione e si sostentamento, nonché di ritagli di tempo personali.

L’indipendenza e la gentilezza sono due armi che colpiscono duramente e che sono altamente apprezzabili: l’essere gentili non passa mai di moda, così come godere dei propria spazi: stare in coppia vuol dire essere completi con se stessi ed unire questa completezza con il/la proprio/a compagno/a. Infine, vi è anche da considerare che avere un certo carisma non guasta ed è una caratteristica davvero irresistibile.

Donna perfetta celebrità

Le celebrità sono sempre delle figure di riferimento come ideale di bellezza, nonché metro di paragone quando si confrontano bellezze “mortali”. Per capire come potesse essere la donna perfetta selezionando donne che hanno spopolato in Hollywood e nel mondo, qualche anno fa il sito Hollyscoop.com aveva aperto un sondaggio, in cui era possibile selezionare la preferenza anche solo per categorie, come “migliori labbra” e via dicendo.

Una volta che si sono avuti i risultati, dare vita ad una figura che contenesse tutte le caratteristiche vincitrici è stato facile. In sintesi, la donna perfetta dovrebbe avere braccia e gambe di Jennifer Aniston, le curve di Sofia Vergara, il seno di Jennifer Love Hewitt e gli addominali di Gwen Stefani.

Per quanto riguarda il viso, sono stati preferiti gli occhi di Zooey Deschanel, il sorriso di Kate Middleton, il naso di Scarlett Joahnsson, le sopracciglia di Megan Fox e il mento di Victoria Beckham. Certo, qui ci si basa solo su caratteristiche fisiche che potrebbero non garbare a tutti (chi ci crede che Angelina Jolie non venga scelta per le migliori labbra del pianeta?).

Donna perfetta nel mondo

donna perfetta

La donna perfetta non viene percepita nella stessa maniera in tutti il mondo e questo è un fatto dimostrato. Chi si è munito di interesse per l’argomento e di pazienza per raccogliere i dati, è stata la Superdrug Oline Doctors, una casa farmaceutica londinese che ha messo insieme i cinque continenti e 18 grapish designers, nonché 14 donne e uomini per poter dare fedelmente vita al corpo perfetto per come viene percepito secondo le diverse culture che popolano il mondo.

Questo progetto, attuato nel 2015, ha il nome di Perceptions of perfection, con il fine di ritoccare il corpo di partenza di una donna, affinché fosse restituita l’immagine migliore e più attraente secondo i diversi paesi. Del modello di partenza era possibile modificare i canoni di bellezza che andavano dalla taglia, alla lunghezza e colore dei capelli, dando vita a donne che secondo l’ideale asiatico e occidentale vengono ritratte con arti molto sottili, mentre nel sud America la donna ideale ha un girovita magro, ma armonico e con curve morbide su seno e fianchi.

Questo progetto attuato aiuta a far comprendere come l’idea di bellezza non sia uguale per tutti e quanti siano i fattori influenzabili nella scelta. Uno studio che aiuta anche le donne a comprendere come sia importante, in primis, sentirsi bene con se stesse e che l’ideale rimane, appunto, ideale. Perchè nella realtà, i fattori che determinano una persona perfetta per l’altra, risiedono nell’intelletto e nel carattere, nonostante l’occhio voglia la sua parte.

Donna perfetta Italia

Alla fine del 2015, il social Badook aveva chiesto a duemila degli iscritti quali, secondo loro, fossero i canoni di bellezza ricercati nelle donne, affinché si potesse capire quale sia la donna perfetta secondo gli italiani.

Secondo i risultati, la donna italiana perfetta avrebbe i capelli castani e gli occhi chiari, preferibilmente blu, sarebbe minuta ma caratterizzata da curve morbide. Non a caso, secondo il 33% dei volontari, vengono preferite le castane, che vengono seguite dalle bionde e dalle more, mentre e rosse si trovano all’ultimo posto. Per quanto riguarda la taglia del corpo, viene preferita la donna che porta una taglia variabile tra la 42 e la 44.

Sono in pochi, poco meno del 10%, a voler una donna magra, mentre tutto il resto dei candidati preferisce una donna con i rotolini o comunque curvy. Il motivo è molto semplice: con una donna magra, sempre dietro alla dieta, l’uomo sembrerebbe più stressato, mentre la donna tutta curve riesce a concedere una serenità indiscutibile.