Home Dieta e alimentazione Acqua e limone: benefici, consigli d’uso e controindicazioni

Acqua e limone: benefici, consigli d’uso e controindicazioni

486
Photo by Francesca Hotchin on Unsplash
 

Al giorno d’oggi esiste un farmaco per ogni disturbo eppure non tutti funzionano alla perfezione. In più alcuni di essi, ad esempio, hanno dei terribili effetti collaterali che, alla fine, riescono anche a peggiorare la situazione. Quelli che non ci deludono mai, tuttavia, sono i rimedi della nonna, antichi, naturali e perfettamente sicuri. Eppure anche questi ultimi servono delle linee guida. Oggi vi parliamo quindi dei benefici e delle controindicazioni di acqua e limone.

Acqua e limone benefici

I rimedi naturali sono sempre stati i più efficaci e i più amati dalle famiglie. In effetti ingerire farmaci come se fossero caramelle non è proprio l’ideale. Ci sono infatti rimedi facili da preparare che ci vengono in soccorso nelle occasioni più disparate. Oggi vi parliamo dei benefici di acqua e limone. Può sembrare strano ma questi due elementi mescolati posso essere utilizzati per ‘curare’ diversi disturbi.

Il limone è un potente antibatterico naturale nonché un forte antinfiammatorio, ricco di vitamina C, calcio e magnesio può essere utilizzato per favorire la digestione e purificare il nostro organismo.

Quindi, bere acqua e limone fa bene? Per rispondere alla vostra domanda, SI ma bisogna fare prima qualche precisazione. Ecco qui di seguito tutte le modalità di utilizzo di questo importante rimedio naturale.

Acqua e limone per digerire

Se avete problemi legati alla digestione, incorporare acqua e limone alla vostra dieta potrebbe aiutarvi a superare il fastidioso senso di pesantezza post pranzo.

Il limone, avendo una composizione chimica simile alla nostra saliva, è in grado di stimolare la produzione di bile. Questa sostanza, prodotta dal fegato, è indispensabile per una corretta digestione. Inoltre, grazie alle sue vitamine e sali minerali, il limone contribuisce a eliminare scorie e tossine dal tratto digestivo.

Bere quindi acqua e limone dopo pranzo, può alleviare la pesantezza addominale ed eliminare quel fastidioso gonfiore. Attenzione solo a non eccedere con le dosi. Basta infatti spremere il succo di mezzo limone in un bicchiere d’acqua per vedere subito dei risultati.

Acqua e limone al mattino

Secondo alcune scuole di pensiero, bere acqua e limone al mattino, appena svegli, ha un effetto depurativo. L’acqua aiuta il corpo a restare idratato mentre il limone ha un effetto quasi detox. L’acido citrico contenuto nel limone stimola la corretta funzionalità del fegato e degli enzimi che lo regolano.

Bere quindi la mattina un bicchiere d’acqua con mezzo limone (meglio se caldo), aiuta l’eliminazione delle scorie e stimola la diuresi. Provare per credere!

Acqua e limone per dimagrire

Pensare che acqua e limone possa essere la chiave di volta per la perdita di peso è impreciso. Tuttavia questo rimedio naturale, se siete a dieta, può essere un alleato prezioso.

Bere questo mix lontano dai pasti e durante i pasti può stimolare la perdita di peso. Il limone, infatti, contiene pectina, una sostanza in grado di controllare la fame.

leggi anche: Dimagrire camminando: come bruciare calorie senza andare in palestra

Inoltre, il limone viene sfruttato molto nelle diete alcalinizzanti che sono dei regimi aliminatari assai complessi e che prevedono l’eliminazione di tutta una serie di alimenti per la perdita del peso. Questa tipologia di dieta è assai controversa e non gode di grande credito all’interno della comunità medica. Quindi, prima di intraprendere una qualsiasi strada per la perdita di peso, consultate sempre il vostro medico o uno specialista in nutrizione.

Acqua e limone prima di dormire

I disturbi legati al sonno possono essere di varia natura. Se la fonte principale è lo stress, potete aiutarvi con tecniche specifiche di rilassamento, spray alla lavanda sul cuscino, suoni rilassanti o in ultimo, integratori alla melatonina. Se invece i vostri disturbi del sonno sono legati a una cattiva digestione, bere acqua e limone può aiutarvi.

La vita frenetica della metropoli, lo smog, lo stress e le preoccupazioni, associate a un regime alimentare sbagliato, può intossicare l’organismo. Un corpo intossicato va incontro a una lunag serie di problemi, tra i quali abbiamo anche quelle legati al riposo notturno.

Se è vero he un organismo intossicato non riesce mai del tutto a rigenerarsi con una notte di sonno, bere acqua e limone può essere una soluzione semplice e naturale. Vi basterà spremere mezzo limone in un bicchiere d’acque (meglio se caldo) e berlo prima di andare a dormire. Dopo una settimana inizierete a vedere i primi risultati.

Grazie al limone e alla sua azione antinfiammatoria e disintossicante, il vostro organismo inizierà a liberarsi delle scorie, il metabolismo riprenderà a funzionare in maniera ottimale e anche le vostre notte non saranno più insonni.

Acqua e limone controindicazioni

Nonostante si tratti di un rimedio naturale, anche l’acqua con il limone può avere delle controindicazioni. L’assunzione costante di questo mix può avere degli effetti collaterali abbastanza gravi. Ma vediamo ne dettaglio di cosa si tratta.

  • Attenzione ai denti: a causa dell’acido citrico del limone, lo smalto dei denti, a lungo andare potrebbe subire dei danni. Ecco perché vi consigliamo di sciacquare la bocca e i denti con acqua fresca dopo aver bevuto o semplicemente di bere il vostro mix con una cannuccia. Insomma, fate in modo di limitare il contatto del limone con i vostri denti.
  • SOS Afte: se soffrite di afte o lesioni che interessano la bocca o le gengive, evitate il limone poiché l’acido citrico potrebbe causare più problemi.
  • Bruciore e/o ulcere: in caso di sensibilità o bruciore allo stomaco, è severamente vietata l’assunzione di acqua e limone che potrebbe peggiorare la situazione e portare ad ulcere addominali.
  • Carenza di potassio: il limone, essendo un diuretico, potrebbe contribuire alla mancanza di potassio nell’organismo.

Ora che ne sapete di più in merito, prima di cominciare a utilizzare questo rimedio naturale, contattate il vostro medico di fiducia.