Una grande mostra sulla Galleria Multipli all’ICA Milano

Pubblicità
Pubblicità

ICA Milano, Istituto Contemporaneo per le Arti, ospita dal 13 dicembre al 2 febbraio, in concomitanza con la personale di Simone Forti, un nuovo episodio di Gallery Focus, percorso documentario in capitoli della storia delle gallerie italiane che più di altre, dagli anni Cinquanta a oggi, hanno contribuito a definire l’identità dell’arte contemporanea nel nostro Paese.

ICA Milano. Arte Povera e “Multipli”, Torino 1970 – 1975 

La seconda edizione di questo viaggio meta-istituzionale è il racconto – condotto attraverso i documenti (fotografie, libri, riviste, inviti, locandine, schede illustrative, scritti) ma anche alla luce di un’ampia selezione di opere – dell’esperienza di Multipli, galleria aperta a Torino nel 1970 da Giorgio Persano.

Con questo nome la galleria ha dato vita tra il 1970 e il 1975 a un importante lavoro sull’idea di ‘multiplo’, visto come motore per una nuova ricerca espressiva. Per svilupparla, la galleria ha lavorato unicamente con gli artisti dell’Arte Povera e con alcuni artisti italiani dell’area del Concettuale, distinguendosi per il suo approccio sperimentale.

La mostra Arte Povera e “Multipli”, Torino 1970 – 1975 – curata da Elena Re, critica d’arte e curatrice indipendente, cui va riconosciuto il merito di aver contribuito alla valorizzazione internazionale dell’opera di Luigi Ghirri – ha lo scopo di far emergere l’unicità dell’operato di Multipli durante questo quinquennio. Il progetto espositivo, presentato a Berlino alla galleria Sprüth Magers nel 2014, è ora in mostra a ICA Milano con una veste curatoriale aggiornata.

Leggi anche: Emilio Vedova, una grande retrospettiva a Milano

correlati

Straordinaria fonte di idratazione con Hydra Beauty by Chanel

La ricerca CHANEL ha rivelato l'incredibile potere della camelia bianca attraverso la creazione di principi attivi esclusivi con eccezionali proprietà idratanti. Sviluppati dai fiori della pianta di camelia, sprigionano...

Marc Chagall. Vita, stile ed opere dell’artista russo

Artista Primitivo, Cubista, Fauvista, Espressionista o Surrealista è difficile, se non impossibile, inserire Marc Chagall all'interno di una corrente artistica. Sempre fedele a se...

Dama con l’ermellino: 10 cose da sapere sull’opera

Quando si parla di arte le curiosità sono sempre tante dai dettagli dell'opera all'artista. Prendiamo la Dama con l'ermellino, per esempio. Le domande su...

Rotin, la nuova collezione di Ethimo

Dalla nuova collaborazione tra Ethimo e lo Studio Zanellato/Bortotto nasce Rotin, una collezione lounge dove forma, colore e sostanza si uniscono per raccontare un nuovo modo di pensare e vivere i...