C0C The Festival as a Performance dal 5 novembre 2020

ASSOCIAZIONE CULTURALE XPLOSIVA PRESENTA C0C The Festival as a Performance dal 5 novembre 2020 TORINO / EUROPA

- Pubblicità -
Pubblicità
Pubblicità

Il progetto C0C The Festival as a Performance è stato pensato fin dall’inizio come adattabile ai decreti e alle ordinanze in vigore, quindi ibrido e modulabile a seconda delle normative vigenti. L’avant—pop di C0C sarà quindi protagonista a Torino e in Piemonte a partire dal 5 novembre, in sinergia con ContemporaryArt Torino+Piemonte, nella settimana dell’arte contemporanea.

Sono confermati tutti i contenuti artistici e le location, progetti artistici straordinari e di grande attualità: una programmazione artistica nazionale, di respiro internazionale, che includerà show speciali e performance site—specific, in prima assoluta, in assenza di pubblico e live su clubtoclub.it, installazioni sonore pubbliche, conversazioni e pubblicazioni tematiche, show visivi. Gli interventi artistici coinvolgeranno ed esalteranno le architetture di alcuni dei luoghi più iconici di Torino — con l’intento di rappresentare le tre anime della città, quella barocca, quella industriale e infine quella contemporanea — e del Piemonte, in eventi diurni e serali.

Il programma è confermato in presenza di pubblico presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo con l’installazione video site—specific “We Call It Avant—Pop” e a Porta Palazzo con l’installazione site— specific “Suoni d’Artista”; gli show e le performance, in prima assoluta, presso OGR—Officine Grandi Riparazioni, Teatro Carignano e Fondazione Accorsi—Ometto saranno fruibili in streaming live su clubtoclub.it, così come il programma di conversazioni “C0C Talks” sempre presso la Fondazione Accorsi—Ometto.

Infine, il 22 novembre, C0C approderà a Lunetta, una piccola borgata nel comune di Mombarcaro risalente al XVII secolo. Insieme al progetto Lunetta11, Club To Club darà vita a un percorso annuale con l’intento di realizzare nel 2021 una soundscape diffusa nel territorio dell’Alta Langa, una composizione musicale originale coerente con le finalità della galleria d’arte Lunetta11.

C0C è la risposta di Ass. Cult. Xplosiva al nuovo caos di questi tempi incerti. Lo zero rappresenta il nuovo punto di partenza del Festival, il tentativo di dare inizio a una nuova ideazione e produzione artistica che tra i vari obiettivi ha soprattutto quello di indagare una possibile utopia contemporanea a supporto delle scene e community locali.” Sergio Ricciardone — Direttore Artistico del festival

CLUB TO CLUB CELEBRERÀ IL SUO VENTENNALE NEL 2021 DAL 5 NOVEMBRE 2020 È CONFERMATO IL NUOVO PROGETTO INEDITO C0C

Club To Club è diventato negli anni un punto di riferimento unico in Italia e in Europa, grazie a una proposta di altissima qualità artistica che rappresenta al meglio tutte le sfaccettature del contemporaneo, registrando solo nel 2019 oltre 30.000 partecipanti provenienti da 45 nazioni di tutto il mondo. Il ventennale di Club To Club — C20C — sarà celebrato nel 2021, mentre dal 5 novembre 2020 sarà lanciato il nuovo progetto inedito C0C (CZEROC), sempre all’insegna dell’indipendenza culturale e alla ricerca del punto di equilibrio tra avanguardia e nuovo pop.

Anche quest’anno si rinnova la collaborazione con Audi, Official Partner del progetto: un rapporto all’insegna della contaminazione creativa.

correlati

Apre la prima boutique Tudor in Italia

In un anno particolare e complesso come il 2020, Hausmann & Co. e Tudor annunciano la prossima apertura a Roma della prima Boutique Tudor in Italia. Questo spazio sarà ospitato all’interno di...

Zehra Doğan al PAC nella Giornata contro la Violenza sulle Donne

Il 25 novembre 2020, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano inaugura una...

Esce su Amazon Prime Video e Chilli il docufilm su Artemisia Gentileschi

Artemisia Gentileschi, Pittrice Guerriera il docufilm sulla vicenda umana ed artistica della più famosa pittrice della storia dell'arte sarà distribuito il 25 novembre 2020, giornata internazionale...

Le iniziative del MANN per i 40 anni del terremoto dell’Irpinia

A quarant'anni dal terremoto che il 23 novembre 1980 devastò la regione Campania, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli presenta, lo stesso giorno in anteprima...