#DantePOP, Dante e la società contemporanea al Vittoriale

In Copertina: Sandra Rigali, Dante Pop, 2020, tecnica mista su tela, 30x30 cm. Ph. Ryo Hayashida

Pubblicità
Pubblicità

Il Vittoriale degli Italiani ospita, dal 20 giugno al 12 settembre 2021, la prima tappa del progetto itinerante #DantePOP dell’artista Sandra Rigali. Un ponte pop-letterario tra Lombardia e Toscana nel nome del Sommo Poeta, la mostra è curata da Alice Traforti e inaugurata in occasione dell’evento per il centenario del Vittoriale.

Dopo il primo appuntamento a Gardone Riviera (BS), la seconda tappa del progetto è prevista in autunno presso le Stanze della Memoria di Barga (LU), in collaborazione con la Fondazione Giovanni Pascoli.

#DantePOP mostra Vittoriale
Sandra Rigali, Io Dante, 2021, tecnica mista su tela, 120×60 cm. Ph. Ryo Hayashida

#DantePOP, il legame tra l’opera dantesca e la società presente, per riscoprire la bellezza, l’arte e la nostra cultura

A quattro anni dal progetto espositivo del 2017, Sandra Rigali torna al Vittoriale degli Italiani con una mostra personale strettamente connessa al luogo che la ospita. Teatro di questo ritorno la cittadella monumentale fatta costruire da Gabriele d’Annunzio sulle rive del Lago di Garda, che ospita nucleo di opere dedicate al dialogo tra Dante e d’Annunzio, mettendo in luce l’apporto determinante che ciascuno dei due ha dato alla lingua Italiana.

- Pubblicità -

Il percorso espositivo, allestito all’interno della struttura del MAS (il motoscafo antisommergibile utilizzato per la celebre “Beffa di Buccari”), comprende una cinquantina di opere inedite e create appositamente per #DantePOP tra il 2020 e il 2021, e due lavori dedicati a d’Annunzio realizzati nel 2017.

#DantePOP mostra Vittoriale
Sandra Rigali, d’Annunzio Pop, 2017, tecnica mista su tela, 30×30 cm

Tele di grande formato e piccole formelle che accompagnano il visitatore, come cartoline, attraverso luoghi reali e immaginari. Un percorso che ripercorre alcuni momenti significativi dell’opera dantesca, legati alle sue idee più all’avanguardia, come il ruolo della donna e la lingua come specchio della società. Dal punto di vista tecnico, l’artista fa uso di una pittura stratificata, più o meno materica, che comprende anche collage, ritagli di quotidiani e copertine, con interventi dattiloscritti e dettagli impreziositi con lafoglia d’oro.

#iosonoDante, l’hashtag per interagire con la mostra

Con l’hashtag #iosonoDante poi il pubblico potrà diventare protagonista attivo dell’evento. Un particolare “specchio senza volto” accompagnerà la mostra in ogni sede e inviterà il visitatore afarsi promotore del pensiero dantesco con un selfie da diffondere nel web.

#DantePOP mostra Vittoriale
Sandra Rigali, La selva, 2021, tecnica mista su tela, 40×40 cm

Il progetto #DantePOP è realizzato in collaborazione con Fondazione Il Vittoriale degli Italiani e Fondazione Giovanni Pascoli del circuito GardaMusei. Con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Brescia e Comune di Gardone Riviera. Con il contributo del Consiglio regionale della Toscana e il patrocinio di Comune di Barga e Comune di Gallicano, con il supporto di Toscolano paper e Villa Pascoli onlus. Media partner The Art Post Blog ed ArTalkers.it.

Leggi anche: FAROUT, UN FESTIVAL DI PERFORMING ART E INSTALLAZIONI A BASE

Pubblicità