Home Life Indovinelli: per bambini, difficili, e logici (ma sempre divertenti)

Indovinelli: per bambini, difficili, e logici (ma sempre divertenti)

16536
Indovinelli

La soddisfazione che si prova nel risolvere gli indovinelli è un sottile piacere che proviamo sin da bambini. Ci fa sentire arguti, intelligenti, ci fa sorridere della nostra sagacia. E tutto questo non è solo una sensazione: gli indovinelli infatti mantengono la mente sveglia e attiva, proprio come le sciarade e i veri giochi enigmistici. Ne esistono di vario tipo: indovinelli per bambini, indovinelli logici e matematici, e addirittura divertenti e scherzosi, per risolvere i quali non ci si deve affidare tanto alla logica quanto al senso dell’umorismo.

Ci sono indovinelli piccanti, basati sulla sottile e maliziosa arte del doppio senso, quelli “cattivelli”, che per lo più sono indirizzati a personaggi famosi o della politica, e indovinelli impossibili. Certo, sono qualcosa di sicuro effetto anche in compagnia degli amici: piazzati al momento giusto durante una serata funzionano anche meglio di una barzelletta.

Vediamone insieme alcuni degli indovinelli migliori… Magari puoi tenerli da parte e utilizzarli al momento opportuno!

Indovinelli per bambini: in rima

Ci sono poi gli indovinelli per bambini in rima, quelli che somigliano a delle vere e proprie filastrocche. L’ideale per bambini di tutte le età: ai più grandicelli si possono sottoporre per avere una vera e propria risposta, ai più piccini si canticchiano come una normale canzoncina per farli divertire… e intanto si predispone la loro mente alle arguzie della rima.

Eccone alcuni: 

  • Toglie addobbi agli alberelli, ai presepi i pastorelli, lascerà dietro una scia tutta di malinconia. Ma ai bambini più piccini donerà calze e dolcini. È, da sempre, la più anziana. Chi sarà? Ma è la… (Befana)
  • Non è re na ha una corona. Non ha orologio, ma le suona. Chi è? (Il gallo)
  • Veste di bianco, ma non come sposa; si mostra con tutti premurosa; quando hai lei che ti sta accanto, in te si calmano dolore e pianto. (L’infermiera)
  • Dai bambini è assai amato quel che vende vien gustato; nel negozio ed anche fuori; tante forme e bei colori. (Il gelataio)
  • Un paffuto tedescotto sorseggiava un buon chinotto pregustandosi un risotto sul sofà del suo salotto. Dimmi un po’, in quattro e quattr’otto, quale nome ha il tedescotto? Senti, l’eco, sotto sotto? (Otto)
  • Dimmi cos’è più piccino della coda di un topino e fa belli principi e re, e fa bello pure te! (L’ago)
  • Di sera vengono senza essere chiamate, al mattino scompaiono senza essere rubate. Lassù son proprio belle, sono… (Le stelle)
  • Son rotonda e paffutella, sono rossa e sempre bella, sono molle e son succosa, tengo dentro dura cosa. Chi sono? (La ciliegia)
  • C’è una brunetta, lustra e perfetta, che è saporita lessa o arrostita nasce in montagna ed è… (La castagna)
  • Una torre dritta e storta, senza chiave e senza porta e se viene il vento e scuote cento stanze tutte vuote. (La canna)
  • Sulla torre di Trallerallera, c’è una vecchia nera nera, sempre le tentenna un dente, per chiamar tutta la gente. No, non è una cosa strana, è soltanto… (Una campana)
  • Dalla chioma profumata son da tutti onorata, ma stai attento alle mie spine pungono servi e regine, sono un dono anche per la sposa e mi chiamano la… (Rosa)
  • Siamo piccoli e verdini, siamo tondi e fratellini, stiamo dentro ai baccelli e siamo i… (Piselli)
  • Indovina bambinello: io ti faccio brutto o bello, sorridente oppur piangente, come sei o come vuoi. lndovinami, se puoi… (Lo specchio)
  • Non sono uomini, non sono donne, ma portano i pantaloni e anche le gonne Cosa sono? (Gli attaccapanni)
  • Lo difendono gli arcieri  dai malvagi cavalieri.  Sabbia o carte puoi usare se poi ci vorrai giocare Ne hanno uno tutti i re, indovina, che cos’è? (Il castello)
  • Tra gli scogli son marine, in cima ai monti sono alpine. Ce n’è una che è polare ma la vedi anche dal mare. Con le nubi ce ne andiamo,indovina un po’, chi siamo?  (le stelle)
  • Ha una corona rosso rubino, ma mangia chicchi e qualche semino. Ha un paio d’ali ma non sa volare, chissà chi è, saprai indovinare? (la gallina)
  • La mia vita può durare qualche ora. Quello che produco mi divora. Sottile, son veloce. Grossa, sono lenta, Ed il vento molto mi spaventa. (la candela)
  • In napoletano: Nun so’ femmina e porto ‘a vesta;  songo pate e nun so’ pate;si murite nun faccio festa,ma me faccio ‘na cantata. (il prete)
  • Nella fossa delle acque bollenti, entran bastoni ed escon serpenti. Cosa sono? (gli spaghetti)
  • Ho una veste verdolina, dello stagno son regina; è noioso il mio cantare, indovina indovinare. (la rana)
  • Siamo brave e piccoline, formiam file senza fine; gironziam d’estate intorno, lavorando tutto il giorno per riempire i magazzini di preziosi granellini. Chi siamo? (le formiche)
  • Ho le ali di tanti colori, mi nutro del nettare dei fiori. Posso essere azzurra, bianca, gialla. Faccio rima con palla, sono la… (farfalla)
  • Mi trovi con Gesù nel Presepe, sono simpatico ma non tanto bello.Sono… (l’asinello)
  • Scorro il cielo lieve, lieve. Sono bianca o grigia o greve; l’aria fredda, che dispetto, mi trasforma in rubinetto. Allora acqua mando giù finché in ciel non ci son più. Chi sono? (la nuvola)
  • E’ un bianco, fragil scrignetto con un guscio liscio perfetto; è colmo d’oro e d’argento e, guarda un po’ che portento, non ha né coperchio né chiave. Ma tu non t’impensierire che, appena vuoi, lo puoi aprire.Così lindo par sempre nuovo. Vuoi dirmi cos’è? (l’uovo)

Indovinelli per bambini (con soluzioni)

Semplici e tenerissimi, pensati proprio per far riflettere i più piccoli. Sono gli indovinelli per bambini. Eccone qui alcuni:

  • In un castello rotondo vivono un re, un maggiordomo, una cameriera e il cuoco. Il re viene ucciso ma tutti i dipendenti del castello hanno un alibi. “Stavo cucinando”, dice il cuoco. “Stavo spolverando gli angoli del castello” dice il maggiordomo. “Stavo pulendo le tazze” dice la cameriera. Chi è stato? 
    (Il maggiordomo perché il castello tondo non ha angoli)
  • Ci sono 10 uccellini su un ramo. Il cacciatore spara a 1, quanti uccellini rimangono sul ramo?
    (Nessuno perché gli altri sono scappati)
  • Due conti escono da un castello per andare in montagna. Decidono di allungare la vacanza oltre il previsto e per avvertire il maggiordomo mandano un messaggio: 2+2=5. Come fa il maggiordomo a capire il messaggio?
    (Perché 2+2 non fa 5 e quindi i conti non tornano)
  • Volano, ma non sono aerei. Hanno le ali, ma non sono uccelli. Pungono, ma non sono spilli. Hanno la regina, ma non il re. Fanno colazione in un fiore. Sono molto utili, ma non conviene stuzzicarle. Chi sono? (Le api)
  • E’ un tipo un po originale, che sta in casa con il bel tempo, ed esce quando piove. Cos’è? (Lombrello)
  • Unisco due persone ma ne tocco una soltanto. Chi sono? (La fede nuziale)
  • Senza testa sono più alto, con la testa sono più basso. Cosa sono? (Il cuscino)
  • Su un colle rosso ci sono 33 cavalieri bianchi che sbattono e mordono ma nessuno si è mosso! Chi sono i cavalieri? (I denti!)
  • Ci son quattro sorelle che non si possono vedere e quando una viene l’altra va via. Cosa sono? (Le stagioni)
  • Entra solo se le giri la testa… che cos’è? (La vite)
  • Canta quando tutti dormono. Chi è? (Il gufo o la civetta)
  • Ha sei zampe e porta fortuna. Chi è? (La coccinella)
  • Ha due ali ma non è un uccello. Che cos’è? (L’aeroplano)
  • Beve sempre, anche quando non ha sete. Chi è?  (il pesce)
  • Cosa ha in comune una farfalla con la fantasia? (le ali o la lettera F)
  • Quando balla cade sempre. Chi è? (il dente)
  • C’è nella rugiada, e anche nella brina; però, manca nella pioggia. Cos’è? (La lettera R)
  • Viaggiano sulla slitta di Babbo Natale, ma non sono i suoi elfi. Chi sono? (i regali)
  • Non hanno lancette ma fanno rumore, quando passan le ore. Chi sono? (le campane)
  • Anche se lo pianti, non cresci. Che cosa è? (il chiodo)
  • Ha capelli biondi e con il vento ondeggia come il mare. Chi è? (Il campo di grano)
  • Passa il suo tempo nei campi coltivati ma non fa niente tutto il giorno. Chi è?
  • Passa il suo tempo nei campi coltivati, ma non fa niente tutto il giorno. Chi è? 
  • Passa il suo tempo nei campi coltivati ma non fa niente tutto il giorno. Chi è? (lo spaventapasseri)
  • Son piccola e lenta, chiusa dentro la mia conchiglia. Mangio lattuga e vado senza fretta. Sono la… (lumaca)
  • Ha la barbetta, come le pecore bela. E’ bianca, tenera e carina. Fa rima con fretta. E’ la… (capretta)
  • Morbido è il mio pelo, sono tenero e grazioso. Ho lunghe e dritte orecchie, mangio le carote e nella fuga nessuno mi batte. Chi sono? (il coniglio)

Indovinelli facili per tutti (con soluzioni)

Ideali per una serata in famiglia, per intrattenere i vostri bambini o quegli di amici, ecco alcuni tra gli indovinelli facili capaci di intrattenere tutti, ma proprio tutti!

  • Più è nera e più è pulita, più è bianca e più è sporca. Cos’è? (La lavagna)
  • Comincia con la B, ma contiene solo una lettera. Di cosa si tratta? (La busta)
  • Riesce a rispondere ad ogni domanda in tutte le lingue. Cos’è? (L’eco)
  • Non ha braccia, non ha gambe, ma corre e salta come un canguro. Cos’è? (La palla)
  • Se non è rotto non puoi usarlo, cos’è? (L’uovo)
  • Ha una coda, ma non può mai muoverla. Di cosa si tratta? (Il pianoforte)
  • Ha il collo ma non la testa. Cos’è? (Il piede)
  • In testa sono rosso, ma se mi gratti divento nero. Chi sono? (Il fiammifero)
  • Entro ancor prima di aver aperto… Chi sono? (La chiave)
  • Ha i denti, ma non mangia mai, che cos’è? (Il pettine)
  • Quando lo nomini non c’è più. Cos’è? (Il silenzio)
  • Se ce l’hai vuoi dirlo, se lo dici non ce l’hai. (Il segreto)
  • Chi si spoglia quando fa freddo? (L’albero)
  • Ha quattro gambe ma non può camminare. Cos’è? (il tavolino)
  • Ha una coda che non potrà mai muovere, che cosa è? (Il pianoforte)
  • Quando è buona, tutti la scartano. Cos’è? (La caramella)
  • Al suo passaggio tutti si tolgono il cappello. Ha i denti, ma non morde. Cos’è? (Il pettine)
  • Puoi imboccarmi anche senza usare il cucchiaino, chi sono? (La strada)
  • Anche se è “unico” ce ne sono tanti, di che cosa stiamo parlando? (Del senso unico)
  • Cosa inizia con la B, ma contiene una lettera? (La busta)
  • Se le unisci, dividono. Cosa sono? (Le forbici)
  • Si saluta solo se si è alzata. Che cosa è? (la bandiera)
  • Quando sono in piedi, loro sono coricati, quando sono coricato loro sono in piedi. Cosa sono? (i piedi)
  • Prende le cose sul serio. Sempre. Chi è? (il ladro)
  • Ha cervello, ha fegato da vendere e tratta gli altri col cuore in mano. Chi è? (il macellaio)
  • Danno sempre i numeri e sono spesso in rosso. Chi? (i conti)
  • Ci sono quattro sorelle che non si vogliono bene: quando una viene, l’altra se ne va. Chi sono? (le quattro stagioni)
  • Sono tante concorrenti che si battono al pulsante. Chi sono? (le vene)
  • E’ un vivace battibecco. Chi è? (il picchio)
  • Quando sono troppo magre, non le accetta nessuno. Chi sono? (le scuse)
  • E’ una cosa tutta nera, resta incollata da mane a sera. Che cosa è? (l’ombra)

Tra questi poi esistono degli indovinelli divertenti e trabocchetti mentali:

  • Ci sono tre mele e tu ne prendi una. Adesso quante ne hai? (Una)
  • Il signor Rossi ha quattro figlie. Ogni figlia ha un fratello. Quanti figli ha in totale? (Cinque: quattro sorelle e un fratello comune)
  • Qual era l’isola più grande del mondo prima che venisse scoperta l’Australia? (Sempre l’Australia, solo che non lo sapevamo)
  • Se durante una corsa superi il secondo della gara, in che posizione arrivi? (Secondo)
  • Una quercia ha 3 rami, su ogni ramo ci sono 3 fiori, dentro ogni fiore c’è un frutto, quanti frutti ci sono in tutto? (Nessuno, perché la quercia non fa frutti)
  • Quale frase è più giusta? 8 + 8 fa 15 o 8 + 8 fanno 15. (Nessuna delle due perchè 8+8 fa 16)
  • In un acquario ci sono 5 pesci, se 3 di loro annegano, quanti ne restano? (Sempre 5 perché i pesci non annegano)
  • In un auto che affronta una curva, qual e’ la ruota che gira di meno? (Quella di scorta…)
  • Se una mucca suona la chitarra mentre il vento soffia da nord e un gallo in cima alla montagna fa l’uovo, da che parte della montagna cade? A nord o a sud? (Il gallo non fa le uova!)
  • Una ragazza è sola in una stanza buia con un solo fiammifero. Nella stanza ci sono una lampada ad olio, una candela e un camino. Cosa accende per primo? (il fiammifero)
  • Il padre di Renata ha 5 figlie: 1. Zazzana 2. Zezzena 3. Zizzina 4. ??? 5. Zuzzuna. Qual è il nome della quarta figlia? (Renata!)

Il famosissimo indovinello del sincero e del bugiardo:

Due porte, sorvegliate da altrettanti demoni, portano l’una alla salvezza e l’altra a morte certa. Uno dei demoni mente sempre, l’altro è sempre sincero: facendo una sola domanda ad uno dei due in modo che rispondano “si” o “no”, bisogna individuare la porta giusta.

La domanda da fare è la seguente: “Se chiedessi al dèmone vicino a te se questa porta conduce alla salvezza, egli mi risponderebbe sì?”.
Se mi risponde “no”, varco la porta, altrimenti scelgo l’altra.

Indovinelli divertenti

Sono simili alle freddure, a volte sono “politicamente scorrette”, suscitano l’ilarità dei presenti… ma non vi aspettate che qualcuno lo ammetta! Ecco i migliori indovinelli divertenti:

  • Cosa ci fa un gallo in mezzo al mare? (Galleggia)
  • E cosa ci fa un televisore in mezzo al mare? (Va in onda)
  • Qual è l’animale pieno di interessi? (Il tasso)
  • Cosa dice un bagnino quando arriva in spiaggia, per salutare? (Salva, gente!)
  • Perché i pesci hanno le spine? (Perché in mare c’è la corrente)
  • Sai cosa dice Maurizio Costanzo quando entra in un manicomio? (Buona camicia a tutti)
  • Sai qual’ è il colmo per un subacqueo? (Avere la testa fra le nuvole)
  • Cosa fa uno schiavo in discoteca? (Si scatena)
  • Sai cosa fa un gallo in chiesta? (Il chicchirichetto)
  • Sai cosa fanno insieme 12 esquimesi? (Un esquianno)
  • Che cosa si dicono due gatti che hanno litigato per fare la pace? (Siamo mici come prima)
  • Perché un fenicottero solleva solo una gamba? (Perché se le solleva tutt’e due cade)
  • Qual è il colmo per un medico? (Essere molto paziente)
  • Che cosa fanno tre maiali sul divano? (I porci comodi)
  • Che cosa ha due gobbe e si trova al Polo Nord? (Un cammello che si è perso)
  • Qual è il gioco preferito dal veterinario? (Il gioco dell’oca)
  • Cosa ci fa un moscerino dentro lo zucchero? (La settimana bianca)
  • Qual è il ballo preferito delle scimmie? (L’orango-tango)
  • Sai qual è il colmo per una giraffa? (Essere nei guai fino al collo)
  • E per un elefante? (Avere gli orecchioni)
  • Quando Dracula e Frankenstein giocano a carte chi dei due vince sempre? (Dracula, perché… Bara!)
  • Cosa fa un chicco di caffè nella doccia? (Si Lavazza)
  • Ma perché la notte di Natale la polizia ha arrestato Babbo Natale? (Perché lo ha preso con le mani nel sacco)
  • Sapete perchè il pomodoro non dorme mai? (Perché l’insalata russa!)
  • Cosa ci fanno 2 ballerini sulla testa di un pelato? (Ballano il liscio!)
  • Perché un arancio non va mai a fare la spesa? (Perché manda… Rino)
  • Come si chiama il figlio di alibabà? (Alibebè)
  • Cosa dice un giardiniere napoletano alla moglie quando torna a casa? (Damme nu vaso…)
  • Qual è il pesce più veloce del mondo? (Il Tonno Insuperabile!) Come si pesca?
    (Con la turbolenza!)
  • Che cosa ci fa Pippo Baudo con un cavo elettrico in mano? (Il conduttore)
  • Sapete perché Dio ci ha creato con un solo mento? (Perché non poteva fare altrimenti!)
  • Qual è la nazione più lunga? (Lungheria)
  • Qual è la coppia di tennisti più bravi? (Un avvocato e un meteorologo: l’avvocato conosce i diritti e il meteorologo i rovesci!)
  • Che differenza passa tra una valigia ed una porta? (che la valigia si porta, ma la porta non si valigia!)
  • Qual è il piatto preferito di Mike Tyson? (Le orecchiette alla crudaiola!)
  • Che differenza passa fra un elefante ed uno spazzolino da denti? (Prova a lavarti i denti con un elefante!)
  • L’uomo più freddo del mondo? (Marco Polo)
  • Perché Mosè si fermò davanti al mar Rosso? (Perché aspettava il verde)
  • Perché i nobili vanno a finire spesso sui giornali? (Perché hanno un titolo)
  • Lo sai perché il contadino si mette nudo davanti ai pomodori? (Per farli diventare più rossi!)
  • Come si chiama il campione di pugilato giapponese? (Soshito Ntronato)
  • Qual è il ballo preferito dei molluschi? (Guarda come vongolo, guarda come vongolo…)
  • Cosa fa un ginocchio su una discesa? (rotula)
  • Cosa ci fa una cavalla in riva al mare? (aspetta il cavallone)
  • Qual è quell’animale che contemporaneamente è la, qui e la?  (l’aquila)
  • Dove fa il bagno il canguro? (nel Mar Supio)
  • Cosa dice la nonna a Cappuccetto Rosso quando la nipote esce di casa? (in bocca al lupo)
  • Cosa dice un paracadute al paracadutista? (non so se mi spiego)
  • Cosa ci fa una donna grassa sulla spiaggia? (Una rotonda sul mare)
  • Perché gli indiani sono rossi? (Perché stanno in riserva)
  • Cosa mangiano i figli della famiglia Addams al luna park? (Lo zucchero affilato)
  • Cosa fa uno schiavo in discoteca? (Si scatena)
  • Sai dove abita lo strappo alla regola? (In via del tutto eccezionale)
  • Come mai i porcellini quando nascono sono rossi? (Perché si vergognano di avere la mamma porca)
  • Cosa fa un pesciolino rosso in una bottiglia di acqua
    frizzante? (Lo squalo… perchè si gasa)
  • Perché in America fa freddo? (Perché l’hanno scoperta!)
  • Cosa facevano i Romani per far passare il tempo? (Allargavano i buchi della clessidra!)
  • Come cominciano le lettere d’amore i dentisti? (Mia Carie…)
  • Cosa fa un gallo in chiesa? (Il chicchirichetto)
  • Qual è l’animale più veloce? (Il pidocchio… perché è sempre in testa)
  • Come si chiamava il cane di Garibaldi? (Con un fischio!)

Indovinelli logici (con soluzioni)

Può però capitare di ritrovarsi in un contesto di amici a cui piacciono gli indovinelli per cui si deve davvero ragionare… E allora cosa fai? Niente paura: ti suggeriamo noi alcuni indovinelli logici. Ma fai attenzione: alcuni sono dei veri rompicapi!

  • Dopo una mattinata di lavoro nei campi, 2 padri e 2 figli decidono di fare una pausa mangiando un po’ di pane con un uovo. Nel pollaio trovano solo 3 uova. Nonostante questo riescono a mangiare un uovo a testa, come mai? (I padri sono il nonno e il figlio del nonno. I figli sono il figlio del nonno e suo figlio. Le persone sono dunque 3: il nonno, il figlio e il nipote. 3 uova per 3 persone.)
  • Se sottraete tre mele da una cesta che ne contiene 13, quante mele avete? (Tre mele, le altre sono nella cesta, non le avete voi)
  • Il fidanzato lo darà alla fidanzata, il marito l’ha dato alla moglie, il Papa ce l’ha ma non lo usa, infine alcuni lo hanno più lungo di altri, cos’è? (Il cognome)
  • Dentro ad un alveare ci sono 7 api grandi. Ogni ape grande ha con sé 7 api piccole e ogni ape piccola ha con sé 7 moscerini da compagnia. Ogni ape e ciascun moscerino ha 6 zampe. Quante gambe ci sono in tutto dentro l’alveare? (Nessuna: infatti le api e i moscerini hanno zampe, non gambe!)
  • Una pigna pesa un chilo più mezza pigna. Quanto pesa una pigna? (Due chili)
  • È figlio di tuo padre e di tua madre ma non è tuo fratello e neanche tua sorella. Chi è? (Sei tu) 
  • Se cinque gatti prendono cinque topi in cinque minuti, quanti minuti impiegano cento gatti a prendere cento topi? (5 minuti)
  • Stai correndo una corsa campestre. Superi il concorrente in seconda posizione. In che posizione ti ritrovi? (In seconda posizione)
  • Il macellaio, sua figlia, il pescatore e sua moglie vinsero alla lotteria e divisero il premio in tre parti. Come è possibile? (La figlia del macellaio è la moglie del pescatore)
  • Tre auto partono da Milano per arrivare ad Asti. Considerato che tutte e 3 hanno medesima velocità e fanno lo stesso percorso, perché 2 auto impiegano 1 ora e 20 mentre la terza auto impiega 80 minuti? (Impiegano lo stesso tempo. 80 minuti sono uguali a 1 ora e 20)

Indovinelli matematici e difficili (con soluzioni)

Ci sono indovinelli che sono vere e proprie sciarade: per risolverli, bisogna passare attraverso diverse operazioni matematiche di base (le quattro operazioni fondamentali). La difficoltà maggiore sta nella velocità. Ecco i migliori indovinelli matematici: quanti riuscite a risolverne?

Tra questi indovinelli, ce ne sono tre che, basandosi su curiose “coincidenze” storiche, danno come risultato il medesimo numero:  3.926 – Eccoli qui:

  • John F. Kennedy nacque nel 1917 e divenne presidente degli Stati Uniti nel 1961. Quando venne assasinato aveva 46 anni ed era in carica da 2 anni. La somma di questi numeri qual è?
  • Nikita Krushev nacque nel 1894 e divenne capo dell’Unione Sovietica nel 1958. Quando Kennedy fu assassinato, Krushev aveva 69 anni ed era al potere da 5 anni. La somma di questi numeri che numero dà?
  • Charles De Gaulle nacque nel 1890 e divenne presidente della Repubblica francese nel 1958. Quando Kennedy fu assassinato, de Gaulle aveva 73 anni ed era presidente da 5. La somma di questi numeri, indovinate?

Ecco di seguito altri indovinelli matematici.

  • Un uomo da solo svuoterebbe una damigiana di vino in 21 giorni, se anche la moglie beve con lui, assieme svuoterebbero la damigiana in 14 giorni. In quanti giorni la moglie da sola svuoterebbe la damigiana? (In 42 giorni)
  • In un numero a 7 cifre formato dalle cifre 1, 2, 3, 4, 5, 6 e 7 presenti ciascuna una volta, la somma delle due cifre consecutive è sempre uguale o alla somma delle due prime cifre, oppure alla somma delle due ultime. (1634527)
  • Percorrendo un tratto autostradale alla velocità costante di 120 km/h, un automobilista sorpassa, in 30 minuti, 50 camion che a loro volta marciano a una velocità di 80 km/h. Ora, supponendo costanti tutte le velocità in gioco e soprattutto mantenendo costanti i flussi di traffico, quanti camion percorrono quell’autostrada in un’ora? In poche parole un’ipotetica persona ferma al lato della strada quanti camion vedrebbe passare davanti a sé in un’ora? (La risposta è che passano 200 camion ogni ora. L’automobilista viaggia ad una velocità relativa rispetto ai camion di 40 km/h. Perciò in mezz’ora, percorre 20 km, sempre rispetto ai camion. Questo significa che in un tratto di strada lungo 20 km, ci sono 50 camion, e cioè che ogni camion dista dal successiva 400 m (=20km/50). Dunque tra il passaggio di un camion e l’altro, passano 18 secondi (=0,400/80=0,005 ore) pertanto in un’ora ne passano 200 (=3600/18)).
  • Abbiamo 2 scatoloni, 25 palline bianche e 25 palline nere. Le 50 palline vanno distribuite tra i due scatoloni in modo da avere la massima probabilità che venga pescata, da uno scatolone scelto a caso, una pallina bianca. Come vanno distribuite le palline? (Una bianca da sola in uno scatolone e tutte le altre 24 bianche e 25 nere nell’altro scatolone. Possibilità = 100 + circa 49 = 149%)

Indovinelli famosi

  • Sono delle brevi storielle, che racchiudono in loro molta saggezza. Sono indovinelli piuttosto antichi, scritti spesso da autori di storie per ragazzi, che hanno guadagnato una certa notorietà attraverso i decenni… Eccone alcuni.
  • Un traghettatore deve trasportare da una riva all’altra di un fiume un lupo, una capra e dei cavoli utilizzando una barchetta, su cui può trasportare soltanto una cosa alla volta. Se portasse per primi i cavoli, il lupo divorerebbe la capra. Se pensasse a trasportare via il lupo, la capra mangerebbe i cavoli. Come farà? (Il traghettatore lascia insieme il lupo e i cavoli e trasporta per prima la capra sull’altra sponda. Torna indietro,  prende i cavoli e li trasporta sull’altra riva, ma subito prende la capra e la porta indietro. Sulla prima riva c’è il lupo; lascia la capra e porta con sé il lupo, lasciandolo sulla seconda sponda con i cavoli.Infine compie l’ultimo viaggio per riprendere la capra e portarla all’altra riva)
  • Un imperatore chiese a un saggio di realizzare un gioco in grado di appassionarlo sempre e di non annoiare mai. Dopo un po’ di tempo l’inventore gli presentò una scacchiera e gli illustrò il gioco degli scacchi.L’imperatore, entusiasta, gli promise in premio qualunque cosa egli chiedesse, anche la metà del suo impero. L’inventore gli presentò la seguente richiesta: “Metti un chicco di riso sulla prima casella della scacchiera due sulla seconda, quattro sulla terza e raddoppierai ogni volta, aumentando via via con tutte le caselle della scacchiera”. Molti presero in giro l’inventore, che aveva rinunciato a metà dell’impero in cambio di qualche manciata di riso. Ritieni che la richiesta dell’inventore sia stata stupida o saggia? (L’inventore è stato molto saggio. La sua richiesta non può essere in alcun modo soddisfatta: l’imperatore avrebbe dovuto corrispondergli una quantità grandissima di chicchi di riso, esattamente 36.893.488.147.419.103.231, una quantità tale che neanche tutti i produttori di riso di tutto il mondo avrebbero potuto mettere insieme)
  • Tre donne erano state trasformate in fiori in mezzo al campo, tuttavia una di loro poteva passare la notte a casa sua. Una volta, sul fare del giorno, quando doveva tornare dalle sue compagne nel campo per tramutarsi in fiore, ella disse al marito: Se stamattina vieni a cogliermi, sarò libera e rimarrò sempre con te. E così avvenne. Domanda: come ha potuto riconoscerla il marito, se i fiori erano tutti uguali e senza differenze? (Poiché aveva trascorso la notte in casa sua e non nel campo, non era stata bagnata dalla rugiada come le altre due. Il marito la riconobbe perché era l’unica asciutta. Questo celebre indovinello è tratto da una fiaba dei fratelli Grimm)
  • Durante la seconda guerra mondiale tre soldati americani vengono catturati dai tedeschi. Questi, anziché ucciderli, danno loro la possibilità di salvarsi. Mostrano loro tre berretti verdi e due neri, poi li bendano e mettono ad ognuno di loro un berretto verde. Uno alla volta, i prigionieri dovranno essere sbendati e potranno guardare i berretti dei loro compagni, ma non potranno vedere il proprio. Il primo prigioniero viene sbendato e, alla domanda di dire di che colore è il suo berretto, risponde di non saperlo. Anche il secondo prigioniero non sa rispondere. Il terzo invece, risponde di avere in testa un berretto verde e così salva la vita a sé e ai suoi compagni. Come ha fatto a saperlo? (Poiché i prigionieri sono tre ma i berretti in tutto possono essere cinque, ci sono solo tre possibilità:1. un berretto nero e due verdi; 2. due berretti neri e uno verde; 3. tre berretti verdi.Il primo prigioniero, vedendo che i suoi compagni indossano un berretto verde, non esclude che sia lui a indossare un berretto nero, perciò non sa rispondere. Il secondo, vedendo che gli altri due hanno un berretto verde, a sua volta non risponde perché potrebbe indossare lui un berretto nero. Ma poiché ci sono solo due berretti neri e gli altri tre sono verdi, basandosi sull’impossibilità dei suoi compagni di rispondere, il terzo esclude con sicurezza di indossare lui il berretto nero e capisce che tutti indossano un berretto verde)
  • In un paesino arriva un turista che deve tagliarsi i capelli. nel paesino ci sono solo due barbieri. Decide di visitare entrambi i negozi per scegliere a chi rivolgersi. Il primo ha il negozio splendente e curato, ben arredato e accogliente; il barbiere ha i capelli ordinatissimi e ben tagliati.Il secondo ha un negozio assai malandato e mal arredato; i suoi capelli sono tagliati male e molto arruffati. Entrambi i negozi praticano lo stesso orario di apertura e chiusura e chiedono lo stesso prezzo, ma il turista si reca con decisione dal secondo barbiere. Perché? (Se in tutto il paese ci sono solo questi due barbieri, chi avrà tagliato i capelli al primo? Poiché ha potuto farseli tagliare solo dal secondo, il quale ha una capigliatura assai disordinata e tagliata assai male, è solo il secondo barbiere che taglia bene i capelli)