Home Beauty Unghie Gel: cinque cose che non sai sulla ricostruzione

Unghie Gel: cinque cose che non sai sulla ricostruzione

Unghie Gel

Da qualche anno è esploso il fenomeno delle unghie gel, che ha rivoluzionato la manicure, diventando un vero e proprio must. Per avere mani sempre curate e senza pensieri, le unghie gel diventano quasi indispensabili e si adattano a qualsiasi momento dell’anno e a qualsiasi occasione, grazie alla moltitudine di colori e alle infinite decorazioni potenzialmente applicabili.

Unghie con gel

ricostruzione unghie

Volete delle unghie che siano perfette per diverso tempo, senza avere il pensiero di stare sempre lì a sistemarle ogni 4/5 giorni, ovvero il tempo massimo che un classico smalto concede prima di deteriorarsi? Allora, le unghie con gel sono la soluzione. Le unghie con gel, se fatte da professionisti del settore e con prodotti di qualità, possono resistere fino a più di tre settimane, sono perfette per qualsiasi occasione e fanno risparmiare tempo. Grazie ai tantissimi colori e alle possibilità di decorazione, ogni gusto potrà essere soddisfatto, anche quello più difficile ed esigente. Un piccolo investimento da fare ogni 3/4 settimane circa (dipende dalla crescita dell’unghia) che garantisce un risultato impeccabile e perfetto, senza pericolo o il timore di avere unghie sbeccate o di vedere il colore che cambia e perde di intensità con il passare dei giorni.

Le unghie con gel sono dedicate a tutti i tipi di mani: che si abbia volta di cambiare look o di fare ricrescere unghie senza concedersi a vizi nervosi che hanno per protagonista le unghie stesse, vale la pena di provare anche solo per una volta. E dati i risultati ottimi, sarà difficile non proseguire con delle successive applicazioni.

Gel unghie

Il gel per unghie si dividono in gel classici e in soft coat gel. I gel classici, quando ormai è giunto il momento, si possono togliere limando delicatamente il gel stesso, mentre il soft coat gel necessita del solvente per la rimozione. Il gel consente di intervenire sull’unghia, sulla sua forma e sulla sua struttura e la sua applicazione deve essere fatta da chi ha una certa esperienza nel mestiere, per evitare imperfezioni e le antiestetiche bombature dovute ad una cattiva stesura del prodotto.

Bisogna, inoltre, fare fronte alla credenza che il gel soffochi l’unghia sulla quale viene stesa. Diversamente da come si possa pensare, la ricostruzione in gel permette alle unghie di crescere e le protegge da agenti esterni magari corrosivi, così come possono allungare quelle unghie molto corte o fragili che fanno fatica a crescere o si spezzano. Naturalmente, è necessario che tutto il lavoro di preparazione al gel e la sua successiva applicazione, sia svolto da professionisti competenti che sappiano come trattare l’unghia e il gel che verrà poi steso e che usino prodotti di alta qualità.

Ricostruzione unghie gel

Come mai, soprattutto negli ultimi anni, la ricostruzione unghie gel ha subito un vero e proprio boom? Rispetto agli smalti normali o al semipermanente, la ricostruzione unghie gel permette di avere sempre le mani curate e in ordine; inoltre, il gel è molto più resistente sia al tempo che agli urti. La ricostruzione in gel consente alle donne che hanno la mani sempre in acqua o fanno particolari lavori, di avere mani sempre curate e di stare senza pensieri; cosa che il semplice smalto o il semipermanente non consentirebbe, previa l’istantanea sbeccatura o deterioramento del/i colore/i prescelto/i. 

La ricostruzione unghie gel può avvenire in due modi differenti: tramite l’utilizzo di tip (l’unghia finta) o con la semplice applicazione del gel. In entrambi i casi, si otterrà un effetto molto naturale che mira alla bellezza delle unghie.

La ricostruzione non riguarda solo il colore o i colori che si scelgono di applicare, ma anche lunghezza e forma dell’unghia. Che siano corte o lunghissime, che siano squadrate o a forma di mandorla, il risultato sarà impeccabile e di ottimo gusto, sistemando imperfezioni e correggendo la forma di alcuni tipi di unghie, come quelle piatte o a ventaglio.

Unghie gel 2016

gel french

Il 2016 è stato l’anno che ha visto le unghie gel moltiplicarsi in mille colori e combinazioni. Tra i vari trend che hanno fatto parte delle unghie gel 2016, c’è stato sicuramente quello del nude look e la french nail art. Colori versatili quelli del nude look, che vanno dal rosa naturale al bianco sporco; colori che si adattano a tutte le occasioni e ad ogni look, senza pensieri.

Ma il 2016 è stato anche l’anno che ha riportato alla ribalta la french nail art: le lunette con colori a contrasto e l’effetto bicolor danno la possibilità di potersi scatenare con i colori e dare vita a combinazioni infinite, adatte a soddisfare tutti i gusti.

Unghie gel nero

gel nero

Chi ha detto che il nero è un colore noioso e tetro, adatto solo alle streghe? Tra i vari colori, le unghie gel nero sono tra le più amate. Che esse siano opache, lucide, ultra decorate o con un tocco di colore, le unghie gel nero restano tra le preferite. Si adattano a qualsiasi occasione (anche ai matrimoni se non siete la sposa), non passano mai di moda e danno quel tocco dark che solo il nero può dare. Un colore che non si lega alla sola stagione invernale, ma che può essere sfoggiato per tutto l’anno e che si adatta benissimo ai vari look ed accessori.

Foto unghie gel

Se siete in cerca di ispirazione per la prossima ricostruzione gel o volete provare col fai da te, i migliori contenitori di idee sono certamente Pinterest e Instagram: non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Fonti: VanityFair, Cosmopolitan, Unghiegel, Magazine delle donne, Grazia