Isole Cicladi: ecco cosa sapere per organizzare il viaggio

Copertina: foto di Arianna De Felice

Pubblicità
Pubblicità

Le isole Cicladi fanno parte della Grecia e sono una delle parti più turistiche amate soprattutto dai giovani in cerca di divertimento e movida. Non mancano però anche angoli di relax e spiagge meno battute. Insomma qui si può trovare proprio tutto: dalle notti brave a Mykonos e Ios, alle rovine di Delo e i castelli di Naxos fino alle piccole e remote come Anafi, il tutto ovviamente circondati da un blu cristallino e angoli di paradiso!

Isole Cicladi Grecia

Le Cicladi sono la vera perla della Grecia. Avete presente le casette quadrate bianche col cancellino o le persiane blu accese, le chiede bianche con la piccola cupola e la croce azzurra? Eccole, qui nelle Cicladi troverete tutto questo. Ad accompagnarle ovviamente paesaggi da cartolina, ottimo cibo e tanto diventi mento. Qui di seguito vi lasciamo alcune informazioni utili per chi volesse dirigersi alla volta delle Cicladi.

  • Dove sono. Le Cicladi si trovano nel Mar Egeo, tra la Grecia continentale e Creta. In tutto sono circa 24 isole più alcune minori.
  • Mappa. Una buona mappa delle isole Cicladi della Grecia è sempre utile per potersi orientare meglio. In questo modo ci si può fare un’idea della posizione delle isole, delle possibili combinazioni per viaggi con più mete e della relativa vicinanza le une tra le altre. Ecco quindi qui la cartina delle Isole Cicladi!

    isole cicladi
    Credits Isoleelleniche.it
  • Nomi. Qui di seguito trovate l’elenco dei nomi delle isola Cicladi della Grecia:
    • Amorgo
    • Anafi
    • Andro
    • Antiparo
    • Ceoo Zea
    • Citnoo Termia
    • Delo
    • Giura
    • Ios
    • Kimolos
    • Makronisos
    • Mykonos
    • Milo
    • Nasso
    • Paro
    • Policandro
    • Polyaigos
    • Rineia
    • Santorini(Thira)
    • Serfanto
    • Sicandro
    • Sifanto
    • Siroo Sira
    • Tino

Vi sono poi una piccola parte di isole minori, note come le Piccole Cicladi e sono:

  • Denusa
  • Iraclia
  • Keros
  • Koufonissia
  • Schoinoussa

Isole Cicladi le più belle

  • Mykonos. Non si può certo non cominciare una lista della isole Cicladi più belle senza citare la più famosa Mykonos. Qui perdetevi ad ammirare il porto, i tanti mulini a vento con la piccola Venezia o la prospettiva dall’alto delle piccole e caratteristiche case bianche della Grecia. Una volta calata la sera poi ecco arrivare la parte più bella dell’isola: le strade si riempiono e la movida passa dalle discoteche a picco sul mare fino ai vicoli del centro storico. Mykonos è anche una delle sole greche più note per essere aperta e gay-friendly, o almeno è stata tra le prime ad esserlo;

    isole cicladi
    Foto di Arianna De Felice
  • Santorini. Se Mykons è amata per la bella vita, Santorini è la meta perfetta per chi non si perde nemmeno un tramonto. Basta aprire Instagram per vedere che la cosa più bella di Santorini sono i suoi colori mozzafiato quando comincia a calate la sera. Non solo cielo ovviamente ma anche mare bellissimo e tantissimo altro. Se dovessimo consigliarvi un punto sicuramente imperdibile di quest’isola tutta Sali e scendi è senza dubbio Oia. Da lassù, i panorami sull’arcipelago della Cicladi, sul mare azzurro e sul cielo infuocato vi conquisterà;
  • Naxos. L’isola delle Cicladi più grande e più verde di tutte con spiaggia fine, villaggi da cartolina e la cittadella in stile veneziano. Anche qui a far da padrona è una leggenda di antichi miti greci. Pare che qui venne abbandonata Arianna d Teseo non appena usciti dal labirinto. La giovane però conobbe presto Dioniso, dio del vino, e tra i due nacque subito un’intesa. Ancora oggi infatti il vino di Naxos è famoso, soprattutto come rimedio contro i cuori infranti!
  • Tinos. Tra le isole più tranquille Tinos è in realtà nota soprattutto per la chiesa di Panagia Evangelista, luogo di pellegrinaggio dei greci ortodossi. Una delle particolarità dell’isola è il marmo. Qui infatti vi sono circa una quarantina di piccoli villaggi che lo usano come ornamento. Non a caso nella storia di Tinos vi sono diversi rimandi alla sua tradizione artistica. Infine, ma non certo per importanza, l’isola è uno di quei luoghi dove potrete mangiare la migliore cucina greca di sempre;
  • Dilos. In questa piccola isola si viene soprattutto perché attratti o appassionati di storia locale. Partendo dal mito pare che qui nacquero i gemelli Artemide e Apollo ma la cosa più interessante è senza dubbio l’Antica Delo. Inserita anche tra i patrimoni dell’umanità Unesco, il sito archeologico è uno dei più importanti della Grecia, sebbene oggi non sia che un “cumulo di resti”. Un piccola particolarità: qui è proibito pernottare e fare il bagno, l’unico modo per visitare l’isola è di prendere un traghetto e di girarla in giornata, anche se solitamente sono solo poche ore tra un traghetto e l’altro.

Isole Cicladi mare

Le Isole Cicladi, come ogni luogo di mare che si rispetti, offrono spiagge adatte a tutti i tipi di viaggiatori e turisti: dalle coppie  al gruppo di amici fino, ovviamente alle famiglie con bambini piccoli.

Ecco qui di seguito una breve lista delle spiagge più belle dell’isola.

  • spiaggia di Vitali, Andros
  • Kokkini Paralia, Santorini
  • spiaggia di Sarakiniko, Milos
  • spiaggia di Lageri, Paros
  • spiaggia di Kalafatis, Mykonos

correlati

Pubblicità