Home Life Grecia: le isole e tutto quello che dovete sapere per le vacanze

Grecia: le isole e tutto quello che dovete sapere per le vacanze

grecia

La Grecia, e soprattutto le sue isole, sono tra i posti più gettonati per le vacanze estive. Mari cristallini, terre intrise di storia e dalla bellezza incredibile, feste e relax. I vantaggi delle vacanze in Grecia? Una meta di prima qualità ma allo stesso tempo economica, la vicinanza all’Italia, e il fatto che le isole siano attrezzate soprattutto per il turismo giovane: le isole greche sono famose per il divertimento e le feste memorabili.

Volete andare in vacanza in Grecia? Ecco la nostra guida:

Grecia: news, crisi e vacanze

La Grecia, si sa, affronta da anni una terribile crisi economica. A quanto pare, ultimamente le cose stanno gradualmente migliorando per la Grecia, anche se la popolazione vive in condizioni peggiori.

Ogni anno, tutti coloro che desiderano partire per le isole della Grecia si chiedono la stessa cosa: la crisi della Grecia avrà un’influenza sulle mie vacanze? È il caso di andare? Ci sono cose da temere? Non vi preoccupate: si può benissimo andare in vacanza in Grecia nonostante la crisi, e bastano piccoli accorgimenti dettati dal buonsenso per trascorrere delle vacanze fantastiche e senza problemi. Prima di tutto, portate con voi dei contanti, magari sufficienti a coprire l’intero soggiorno: anche se le carte di credito vengono accettate ovunque, negozianti e ristoratori preferiscono richiedere ai turisti i contanti. Un buon accorgimento è quello di controllare eventuali scioperi dei trasporti (improbabili per i traghetti, che sono di compagnie private e non dello Stato). È consigliabile per ogni vacanza, ma ricordate le medicine come antinfiammatori e aspirina, e pensate alla possibilità di una buona assicurazione di viaggio, per tirarvi fuori da diversi inconvenienti. Non vi preoccupate: costano pochi euro. Inoltre, ricordate che nonostante la crisi, la Grecia è un paese di turismo, più che attrezzato per l’estate, e felice di accogliere più turisti possibile. In sostanza: non vi preoccupate della crisi, partite per la Grecia!

Vacanze in Grecia

grecia

Vacanze in Grecia… ma dove? I mari della Grecia brulicano di isole, ciascuna con il proprio carattere, vantaggi e svantaggi. C’è l’imbarazzo della scelta.

Ma andiamo per gradi. Per prima cosa, come arrivare in Grecia? Per delle vacanze in Grecia low cost, è importante partire dall’aereo: i voli low cost si sono moltiplicati negli ultimi anni. Il problema è che, per le isole e soprattutto in alta stagione, i prezzi sono proibitivi, e solo le isole più grandi hanno un aeroporto. I prezzi potrebbero ridursi facendo uno scalo: è un’opzione da prendere in considerazione. Ryanair e EasyJet volano in estate, su diverse isole greche e su Atene e Salonicco, dalla quale si può prendere un traghetto alla volta delle isole. Inoltre, la Aegean Airways, pur non essendo low cost, ha spesso dei prezzi interessanti.

Quando andare in vacanza in Grecia? Il tempo è bello da maggio ad almeno settembre. Fa molto caldo, ma le isole sono ventilate e rendono la temperatura un problema marginale. Se partite ad agosto, sappiate che le isole della Grecia vengono invase dagli italiani in vacanza: se volete tranquillità, prendete in considerazione una delle isole minori.

Le vacanze in Grecia continentale? Più che possibili e fantastiche. È un paese stupendo con parecchi posti da visitare: i monasteri di Meteora sono appollaiati su enormi colonne di roccia, e collegati a Salonicco da autobus di linea. Atene è una città caotica ma dal fascino incredibile, street art, il sorprendente quartiere Anafiotika e tra le rovine antiche più celebri del mondo.

Grecia: le isole

grecia

Le isole della Grecia sono tantissime: Mykonos, Skiathos, Rodi, Symi, Kos, Samos, Kastellorizo, Santorini, Ios, Paxos Zante e Creta sono alcune delle più belle isole della Grecia. Le isole delle Cicladi sono considerate icone della Grecia, e sono accomunate dalla presenza di casette colorate in riva al mare utilizzate dai pescatori e dai paesi bianchi. Le isole del Dodecanneso, invece, si trovano a brevissima distanza dalla coste turche. La più grande e famosa del gruppo è probabilmente Rodi, famosa per i resti archeologici ma anche per le proprie spiagge. Le Sporadi sono un arcipelago di isole più piccole con un solo aereoporto, a Skiatos, e con un mare verde smeraldo e una vegetazione florida. Le Ionie, poi, sono le più vicine all’Italia e raggiungibili dalle nostre coste in traghetto: tra le più interessanti ci sono Corfù e Zante.

Mykonos Grecia

Mykonos è probabilmente l’isola greca più famosa, quella dove gli italiani si precipitano ad agosto e quella con i prezzi più elevati. L’età media dei turisti è under 30, ed è quindi perfetta per vacanze fatte di feste e divertimento: la vita notturna si apre al tramonto con le discoteche all’aperto e si trasferisce poi nelle viuzze, tra i bar. Si fa festa fino a notte inoltrata. Cosa aspettate?

Zante Grecia

L’isola di ugo Foscolo, è molto più tranquilla rispetto alle Cicladi, e la grandezza ridotta permette di sfuggire alla calca di agosto. Nonostante sia una delle isole della Grecia più piccole e meno frequentate, ha delle spiagge famosissime, come quella di Laganas, dove c’è anche un bellissimo relitto di una nave spiaggiata.

Rodi Grecia

Non fa parte delle Cicladi, ma non ha nulla da invidiare: la città di Rodi offre tantissimo per quanto riguarda la vita notturna, è piena di taverne e ristoranti, bar e discoteche, e nei 200 km di costa ci sono spiagge eccezionali e varie: da quelle orientali, le più frequentate, a quelle più selvagge del nord.

Vedi anche: Canarie: curiosità, mappa, clima e tutto quello che bisogna sapere sulle isole

Fonti: Grecia.info, Zingarate