Corfù: 10 cose da fare e da vedere sull’isola della Grecia

Pubblicità
Pubblicità

Secondo il mito Corfù era in origine l’Isola dei Feaci, dove Odisseo naufragò e raccontò le sue peripezie prima di fare ritorno nella sua amata Itaca. Oggi invece Corfù è simbolo di un’isola greca molto amata, ricca di cultura ma soprattutto di paesaggi paradisiaci tra uliveti e mare cristallino con spiagge stupende. Ecco quindi 10 cose da fare e da vedere a Corfù!

Corfù Grecia

  1. Dove si trova. Corfù fa parte delle Isole Ionie della Grecia. In linea d’aria si trova proprio sul confine con l’Albania e, infatti, in molti angoli dell’isola è possibile osservare le coste albanesi dall’altra parte del mare.
  2. Mappa. Per capire meglio la struttura e la conformazione dell’isola della Grecia di Corfù, vi lasciamo qui di seguito una mappa, utile per potersi muovere, individuando subito i principali punti d’interesse. Qui invece, potete consultare il meteo per capire quali possono essere i giorni migliori per una giornata di mare!

  1. Città. Il centro storico più importante dell’isola è senza dubbio la Città di Corfù. Qui potrete perdervi per le vie del centro tra un caffè e un po’ di shopping, camminando sempre a naso in su ammirando l’architettura, i palazzi e le chiese. Tra le cose da vedere assolutamente vi sono il Palazzo di San Michele e San Giorgio, il quartiere ebraico e il forte. Quest’ultimo in particolare è molto affascinante e anche la salita sarà ripagata con una meravigliosa vista sull’isola e una bella foto col caratteristico faro!
  2. Ristoranti. La cucina greca è una delle più amate anche in Italia. Soprattutto nell’ultimo periodo poi stanno affiorando sempre più locali che ne propongono le specialità. Ma come sempre, mangiarla in Grecia sarà tutta un’altra cosa! A partire dal prezzo dato che il cibo costa di meno rispetto a quello che paghiamo in Italia. Assolutamente da provare sono la Pyta, le olive, ovviamente e la feta! La scelta di locali è davvero molto ampia ma uno dei nostri preferiti, forse anche per l’accoglienza è la Taverna Da George ad Acharavi!

Corfù cosa vedere e cosa fare

La bellezza di Corfù non sta solo nelle sue spiagge e nel suo mare cristallino ma anche nelle tante esperienze che sa offrire l’isola! Eccone qui alcune davvero singolari!

  1. Monastero e aerei. Uno dei simboli di Corfù è sicuramente il suo monastero di Vlacherna. Situato praticamente in mezzo al mare e unito alla terra solo da uno stretto lembo di terra dove i pescatori attraccano le loro piccole imbarcazioni è un vero gioiellino d’altri tempi. Ma se volete vivere un’esperienza davvero particolare e anche adrenalinica, almeno in parte, posizionatevi sul pontile proprio davanti al monastero e aspettate l’arrivo di un aereo. Pian piano lo vedrete arrivare sempre più vicino e vi sembrerà quasi di poterlo toccare! Il segreto? Voltatevi e noterete che proprio dietro di voi si trova l’aeroporto di Corfù!

Corfù Grecia
Foto di Tania Nov da Pexels

  1. Una nuotata con i cavalli. Se quello che cercate è un’esperienza davvero indimenticabile a stretto, anzi strettissimo contatto con la natura ecco, Arena Horse Riding Corfù è proprio quello che fa per voi. Qui potrete cavalcare i loro bellissimi cavalli e non solo all’interno del recinto ma anche nella natura circostante, sulla spiaggia e persino in acqua! Avete capito bene! L’esperienza è inoltre aperta anche a coloro che non sanno cavalcare. Prima di partire infatti vi verranno fornite alcune indicazioni utili e gli inesperti saranno i primi della fila sempre seguiti dai ragazzi di Arena. Siete pronti insomma a nuotare con i cavalli?
  2. Isole nei dintorni. Infine, un grande classico. Vuoi non farti un giro, prettamente turistico, sulle isole circostanti? Trattandosi di tante piccole isole la scelta è ampia anche se forse quelle più caratteristiche sono quella di Paxi e Antipaxi!

Corfù spiagge

  1. Avlaki. Solitamente fuori dalle solite mete turistiche la spiaggia di Avlaki riuscirà a conquistarvi. Piccolina ma ben attrezzata sia per chi vuole un ombrellone sia per chi preferisce sdraiarsi sui piccoli sassi bianchi. Essendo solitamente poco frequentata qui riuscirete a godervi un pò di meritato relax prima di ritornare nelle spiagge più gettonate. E’ una meta più che altor scelta dagli amanti del windsurf. Se vi trovate da queste parti però, pranzare, o meglio ancora cenare a luci soffuse con vista mare al Cavo Barbaro è d’obbligo!
  2. Paleokastritsa. Paleokastritsa è sicuramente una delle spiagge più belle e note di tutta Corfù. Situata a circa 36km dalla città si estende per oltre 3 km tra calette e scogliere mentre, sullo sfondo, si possono ammirare cipressi e ulivi. La scelta di dove andare a cosa fare è davvero ampia se si opta per questa meta di mare: una visita in una delle grotte naturali o noleggiare una barchetta e raggiungere una delle circa 12 spiagge, una più bella dell’altra? L’unico inconveniente di un paradiso come questo è che bisogna mettere in conto la folla, specie nei periodo centrali di turismo!
- Pubblicità -

corfù grecia
Logas Beach Corfù, foto di Arianna De Felice

  1. Logas Beach Corfù. Una delle spiagge sicuramente meno segnalate dalle guide è Logas Beach Corfù anche se noi davvero non riusciamo a capirne il motivo. Questo piccolo lembo di terra è davvero il paradiso. Sarà un caso infatti che, appena prima di incamminarsi giù lungo la scogliera ci si imbatte in un bar chiamato 7H Heaven? Sorseggiando un buon caffè, se si ha fortuna sulle sedie ad altalena, si può ammirare l’infinito blu del mare. Una volta raggiunta la spiaggia invece si rimarrà davvero senza fiato. La sua particolarità è che questo piccolo lembo di terra si trova ai piedi di un’enorme scogliera! Tuffatevi in acqua e poi giratevi ad ammirarla tra le onde: sarà uno spettacolo unico! La spiaggia non è attrezzata ed essendo molto piccola e sotto la scogliera durante le prime ore della giornata non sarà semplice prendere il sole se non in acqua!
Pubblicità