Home Life Tatuaggi colorati uomo e donna: idee, rischi e info utili

Tatuaggi colorati uomo e donna: idee, rischi e info utili

275
Photo by Chris Blonk on Unsplash
 

Scegliere di farsi un tatuaggio è una faccenda seria. Quel disegno sulla pelle, infatti, resta inciso per sempre ed è bene non combinare disastri. Oltre, infatti, a scegliere il soggetto del tattoo, lo stile, il font (se si tratta di una scritta), la grandezza e la zona da tatuare, bisogna scegliere il colore del tatuaggio. Molti preferiscono lo stile minimal dei tatuaggi monocromatici ma sono i tatuaggi colorati a brillare per originalità e creatività.

Vediamo insieme quali sono i soggetti e gli stili preferiti da uomini e donne per i tatuaggi colorati e soprattutto quali sono i rischi di questa procedura.

Tatuaggi colorati: avvertenze e consigli utili

I tatuaggi colorati, oggi, sono di gran moda sia tra gli uomini che tra le donne ma ovviamente i soggetti, gli stili e i disegni cambiano a seconda dei sessi. Un tatuaggio colorato, a differenza di uno monocromatico, è parecchio più difficile da realizzare e necessita di precauzioni maggiori. Non stiamo parlando di precauzioni solo estetiche ma anche sanitarie. Bisogna scegliere il tatuatore giusto, che segua tutte le procedure di sicurezza e che in più sia esperto di colori e sfumature.

Non è un mistero che i tatuaggi colorati siano molto più rischiosi. Questo perché, essendo utilizzati diversi pigmenti di colore, è più alta la probabilità di reazioni allergiche. Colori, infatti, come il rosso, il verde e il blu contengono sostanze come nichel e cromo a cui molte persone sono allergiche. E’ bene quindi, prima ancora di effettuare la prima seduta dal tatuatore, di fare delle prove allergiche per evitare sorprese.

Inoltre, se siete soggetti allergici o comunque dalla pelle molto sensibile, prima di effettuare il tatuaggio, controllare le etichette di tutti i colori. Nonostante vi siate sottoposti alle prove allergiche e abbiate avuto il via libera, è sempre meglio controllare gli ingredienti contenuti delle boccette di colore.

Leggi anche: Tatuaggi sul collo uomo, femminili, grandi e piccoli: idee e info utili

Un’altra cosa a cui dovrete fare attenzione è che le boccette di colore siano intatte. Questo perché, per legge, per evitare contaminazioni batteriche e che il prodotto subisca alterazioni, i flaconi di colore devono essere monouso. Questo vuol dire che il tatuatore, sarà tenuto a utilizzare per voi flaconi nuovi che poi, mezzi pieni o vuoti, saranno buttati via a fine seduta.

Questa procedura di sicurezza è fondamentale ma, come potete capire da soli, fa alzare anche i costi dei tatuaggi colorati. Se avete scelto un tattoo pieno di colori e sfumature e anche di dimensioni considerevoli, preparatevi a sborsare un bel po’ di soldi. Ricordate, inoltre, che il tatuaggio, specialmente se molto colorato, va ritoccato di tanto in tanto per evitare che sbiadisca col tempo.

Detto questo, non fatevi spaventare da tutte queste informazioni ma fatene tesoro. I tatuaggi sono sempre e comunque una procedura abbastanza invasiva ed è bene che vuoi abbiate tutte le informazioni necessarie affinché quest’esperienza non diventi un incubo. Fate quindi le vostre ricerche e scegliere il miglior tatuatore della vostra zona, che abbia un’ottima ‘mano’ e un gran gusto estetico ma che soprattutto sia apprezzato per la sua precisione e pulizia.

Tatuaggi colorati uomo e donna

Photo by Annie Spratt on Unsplash

Uomini e donne concepiscono i tatuaggi in maniera diversa. Mentre il mondo maschile preferisce la forma alla sostanza, quello femminili è sempre alla ricerca di qualcosa di carino ma che abbia anche un significato nascosto. I design quindi variano molto tra i sessi ma ciò che differisce maggiormente è la zona tatuare.

Tra gli uomini particolarmente in forma, infatti, spopolano i tatuaggi colorati braccio. Molti si affidato allo stile dei coloratissimi tatuaggi old school o a quelli delle culture giapponese e cinese. Prendendo spunto dalle civiltà orientali, ci sono tantissimi simboli ricchi di significato e che si prestano molto bene sia alla zona da tatuare che alla tecnica dei tattoo multicolor.

Tra Cina e Giappone, i più temerari possono scegliere tra dragoni feroci e intrecciati con le zanne in bella mostra, tra fieri e austeri samurai e tra tigri meravigliose. Non può mancare la carpa koi giapponese, un pesce mitologico capace di risalire il Fiume Giallo per poi trasformarsi in dragone alla fine della sua corsa. La carpa indica successo e fortuna ma, in base ai colori scelti per il disegno, il suo significato cambia. Se la carpa è rossa indica passione, se è nera invece il successo. Può anche accadere che le carpe vengano rappresentate in coppia; esse indicano i due grandi opposti, bene e male, yin e yang, ombra e luce, due realtà opposte ma in equilibrio.

Leggi anche: Tatuaggi inguine: rischi, avvertente, controindicazioni e info utili

Per coloro che amano i tatuaggi colorati ma non troppo, ci sono i simboli yin e yang oppure quello della grande onda. Il primo è uno dei simboli cinesi più antichi. Nasce come parte dell’antica filosofia orientale ed è legato al susseguirsi di giorno e notte. Nelle religioni orientali dei Taoismo e Confucianesimo, il simbolo yin e yang indica i due opposti in perfetto equilibrio, ovvero giorno e notte, bene e male, acqua e fuoco e via dicendo. La grande onda, invece, è uno dei simboli più amati dagli occidentali e si ispira al celebre dipinti di Hokusai. Quest’onda indica la potenza divina e la forza della natura che spesso travolgono l’uomo. Questo simbolo ha infatti accezione positiva e negativa.

Ovviamente tutti questi simboli d’origine orientale sono perfetti per coloro che amanto i tattoo molto colorati e soprattutto molto estesi. Quando si scelgono soggetti come dragoni, carpe o tigri, è bene dare spazio alla creatività…letteralmente! Non si può scegliere una tigre feroce per poi rappresentarla come fosse un tenero micetto.

Le dimensioni, decisamente, contano, anche quando si parla di tatuaggi. E questo è un problema sia maschile che femminile. Non sono solo gli uomini i maggiori fautori di tatuaggi giganti. Anche le donne, infatti, soprattutto coloro che non sono legate ad un ambiente di lavoro molto formale, si divertono a giocare con forme e colori dei tatuaggi. I tatuaggi colorati per donne seguono decisamente un’estetica diversa.

Come vi abbiamo accennato in precedenza, uomini e donne danno importanza a cose diverse quando si parla di tatuaggi. Per le donne, infatti, la bellezza estetica deve poter combaciare con la bellezza concettuale. Ecco perché la scelta del disegno a volte risulta pià complicata.

Leggi anche: Tatuaggi biomeccanici cosa sono: disegni e significato

Le donne più toste e cool, possono scegliere tra tatuaggi della cultura rock e techno, oppure tra i bizzarri tatuaggi biomeccanici, anch’essi legati alla cultura letteraria sci-fi. Per le donne dall’animo decisamente più romantico, i fiori e le farfalle sono un must have.

Restato nell’ambito delle culture orientali, tra i tatuaggi colorati femminili più amati troviamo sicuramente i sakura giapponesi. Questi non sono altro che i fiori di ciliegio rosa che rendono meraviglioso il paese del sol levante almeno una volta l’anno. I sakura sono spesso utilizzati per i tatuaggi femminili e sono rappresentati su alberi dai rami intrecciati che si ‘muovono’ tra schiena, fianchi e inguine. Questi fiori si trovano spesso tatuati anche su collo e decolletè.

Continuando con il tema floreale, anche il fiore di loto – comune sia a Giappone che Cina -, è molto apprezzato. Questo fiore può avere un duplice significato; esso indica la purezza ma è simbolo anche del superamento di una delusione amorosa. Si tratta di un fiore dalla natura spirituale e trascendentale e il suo aspetto può variare nella forma e nel colore in base alle culture. Spesso troviamo questo fiore di medie dimensioni, tatuato con splendido colori sulla nuca.