Tropea: alcuni consigli utili per una visita nel borgo della Calabria

Copertina: foto di Norbert Nagel, CC BY-SA 3.0 , via Wikimedia Commons

Pubblicità
Pubblicità

Spiagge bianche, grotte, scogliere, calette, mare limpido monumenti e un piccolo e pittoresco centro storico d’altri tempi. Stiamo parlando di Tropea, nota anche come il gioiello del Tirreno!

Tropea Calabria

Secondo le antiche leggende pare che Tropea ebbe origine quando Ercole vi giunse subito dopo la sua storica impresa delle Colonne. Oggi in questa parte di Costa della Calabria sorge un bellissimo angolo di paradiso che, nel 2021, ha conquistato anche il titolo di Borgo dei Borghi 2021.

Il famoso centro storico è davvero incantevole e vi rapirà il cuore. Situato a soli 70 metri dal mare è ricco di scorci bellissimi che, da queste parti, sono noti come “affacci”. Sebbene sia bella tutto l’anno, visitare in estate Tropea avrà sicuramente tutto un altro effetto. Nelle sue strette viuzze del centro infatti si alterneranno balconi colorati e tavoli di bar e ristoranti che riempiono il passaggio, ma anche botteghe e artigiani che si affacciano dai loro locali, e ovviamente bellissimi palazzi.

Se siete in cerca di cosa vedere a Tropea beh, sicuramente il nostro consiglio è quello di cominciare dal Santuario della Madonna dell’Isola, noto anche come Isola Bella. Situata sulla cima di uno scoglio, a strapiombo sul mare è una delle principali attrazioni di Tropea. Bello da vedere dal basso o dal entro storico ma ancora più bello da visitare, oltre che per ovvi motivi religiosi, anche e soprattutto per il panorama. Da lassù infatti potrete ammirare una vista a 360° su Tropea e sul Mar Tirreno tanto da riuscire a vedere, nei giorni di buona visibilità, anche le Isole Eolie che, in linea d’aria, si trovano proprio qui davanti! Qui il 15 di agosto, giorno della Madonna Assunta è una giornata di festa con una processione infinita di fedeli che parte dal mare per raggiungere la cima.

Tra le altre cose da vedere a Tropea che vogliamo segnalarvi vi è Largo Ercole (poteva non esserci una piazza che richiamasse la divinità che fondò Tropea?), Palazzo Toraldo con una bellissima collezione di reperti archeologici e Villa Bragò. In tutta la città però sono sparsi anche bellissimi esempi di architettura nei palazzi del ‘700 e ‘800 tanto che molti portano ancora oggi gli stemmi nobiliari.

Ricordatevi che qui l’artigianato è di casa tanto che ci sono moltissime piccole botteghe nel centro storico, soprattutto dedicate al ferro, al tessuto e alla terracotta. Ma il vero prodotto locale noto ovunque nel mondo è la Cipolla di Tropea. Prodotto a marchio IGP è nota per il suo sapore molto dolce che si adatta bene con tutto!

Nei ristoranti di Tropea la potrete assaggiare davvero in tutti i gusti dalle cipolle di Tropea caramellate o in agrodolce fino anche alla marmellata di Cipolle di Tropea!

Tropea mare

Ovviamente dopo una bella passeggiata nel centro storico o un bel piatto ricco di cipolle di Tropea, non c’è cosa migliore che rilassarsi sulle bellissime spiagge di Tropea. La maggior parte di esse si può anche raggiungere a piedi attraverso scalinate o stradine pittoresche. Ma quali sono quelle imperdibili?

  • Spiaggia della Rotonda
  • Spiaggia di Marina dell’Isola
  • Spiaggia dell’Isola Bella
  • Spiaggia del Cannone
  • La Grotta del Palombaro

Se invece siete in cerca della perfetta lingua di terra dove appoggiare le vostre cose e rilassarvi prima di andare a fare una bella gita in snorkeling beh ‘a Linguata è quello che fa per voi. La più grande delle spiagge di Tropea ha un mare talmente limpido che si presta per un po’ di snorkeling alla scoperta del mondo degli abissi. Per raggiungerla dovete passare dalla spiaggia di Marina dell’Isola e prendere la scalinata ed eccovi arrivati!

Infine, per ammirare appieno sia la città che il mare di Tropea, cercate di ritagliarvi un po’ di tempo per una bella gita in barca: l’Isola Bella e le tante casette del centro avranno tutto un altro aspetto se viste dall’acqua!

Pubblicità