Trenino del Bernina: tutto quello che c’è da sapere per organizzare il viaggio

Pubblicità
- pubblicità -

Sulla cime della Lombardia, nel suo ultimo piccolo paesino di Tirano, appena prima del confine svizzero, c’è un treno, un treno rosso, che si arrampica su per le montagne svizzere tra laghi, ghiacciai e paesaggi meravigliosi. Forse è proprio per questo che il Trenino del Bernina è uno dei patrimoni Unesco italiani.

Trenino rosso del Bernina

Borghi, natura e, ovviamente, ottimo cibo. Il percorso del Trenino del Bernina si snoda in 15 tappe diverse tutte da scoprire! Si parte dalla bella Tirano e in circa 2 ore e 15 minuti di viaggio, senza soste è chiaro, si raggiunge St. Moritz. Lungo il viaggio si può decidere tranquillamente quando fermarsi e scendere e proseguire a piedi nei sentieri tra i boschi che costeggiano la ferrovia oppure ammirare la zona e aspettare il treno successivo. In caso si decidesse di fare tutte le fermate è necessario trovare un alloggio mentre, se si decide di farne solo alcune è una gita che si può tranquillamente fare in giornata.

- Pubblicità -
 

Il Trenino in Bernina è aperto tuto l’anno così da poter ammirare il paesaggio nelle varie stagioni. In estate sono persino disponibili dei vagoni cabrio mentre, nei mesi più freddi si potrà optare per il treno panoramico per ammirare il paesaggio da più prospettive.

Trenino del Bernina percorso

- Pubblicità -

Il percorso del Trenino del Bernina, come abbiamo già detto, si articola in 15 tappe. A seconda delle proprie preferenze di possono scegliere le più belle e imperdibili ma, secondo noi, alcune lo sono davvero:

  • Tirano. Cominciamo da Tirano, luogo di partenza del treno. Già camminare nel borgo e trovarsi il treno che passa proprio nel cuore del paesino vi lascerà senza fiato. Ma prima di ripartire verso la Svizzera, non dimenticatevi di ammirare uno degli organi più grandi d’Europa, situato all’interno del Santuario della Madonna di Tirano.
  • Viadotto. Non si tratta di una fermata, ma bensì di uno dei pezzi più emozionanti di tutto il viaggio. A pochi minuti dalla partenza infatti il trenino si arrampicherà subito sul viadotto elicoidale compiendo un giro a 360° su un dislivello di circa 20 metri.
  • Miralago. Questa è la prima fermata del treno e da qui si può decidere di scendere per fare una piacevole passeggiata in riva al lago di Poschiavo per raggiungere Le prese, la stazione successiva;
  • Cavaglia. Qui si trova il giardino dei ghiacciai, noto in tutto il mondo ma aperto solo da maggio a ottobre. Qui potrete scoprire le marmitte glaciali nate dall’azione erosiva dell’acqua sulle rocce. Attenzione però, pare che proprio qui, un tempo, ci gettassero le streghe!;
  • Ospizio Bernina. E’ la fermata più alta del viaggio che raggiunge quota 2.310 metri. Più che la fermata qui bisogna prepararsi ad ammirare il paesaggio fuori dal finestrino perché, di lì a poco ci si troverà letteralmente in mezzo tra due laghi. Stiamo parlando del Lago Bianco e del Lago Nero separati tra loro solamente da uno spartiacque e da un cartello;
  • Bernina Diavolezza. Fermata perfetta per gli amanti del trekking, dello sci… e del relax! Dove? Nella vasca idromassaggio più alta d’Europa situata a 3.000 metri!;
  • Morteratsch. Infine, non perdetevi una piacevole passeggiata fino al ghiacciaio!
  • Mortiz. Tappa finale la città del sole, pare infatti che qui vi siano 322 giorni di sole all’anno! Qui si potrà girare per le sue strade tra le boutique di lusso e ammirando palazzi e hotel come il Badrutt’s Palace Hotel, tra le più note strutture di lusso al mondo. Prima di partire però non dimenticatevi di gustare un’ottima cioccolata!

trenino del bernina
Foto di Arianna De Felice

Trenino del Bernina viaggi organizzati

- Pubblicità -

Tutti possono organizzare il giro sul trenino ma, per chi non vuole scegliere da solo le tappe oppure vuole abbinare anche altre esperienze vi sono tantissimi pacchetti turistici. Alcuni sono anche riportati sul sito ufficiale dell’esperienza. Ecco qui alcuni viaggi organizzati per il Trenino del Bernina!

  • Trenino rosso: riguarda programma dedicati interamente al viaggio sul treno, tappe ed esperienze;
  • Speciale Svizzera: programmi speciali per vivere la Svizzera al pieno, partecipando a eventi organizzati;
  • B&B a Tirano e Trenino: ideale per scoprire la bellissima cittadina di Tirano, prima di salire in carrozza sul trenino rosso!;
  • Gite giornaliere con guida: infine ogni mese vengono organizzate delle escursioni giornaliere pensate per unire la passione per il Trenino Rosso con quella delle attività all’aria aperta, la cultura e, ovviamente, della buona cucina.

Trenino del Bernina prezzi

I prezzi per viaggiare sul Trenino del Bernina variano per adulti, bambini e adolescenti. Per gli adulti il biglietto va dai 64 ai 112 franchi per la seconda e prima classe. Per i ragazzi fino ai 15 anni va dai 323 ai 56 mentre per i bambini fino ai 5 anni compiuti il viaggio è gratis. Infine, la carrozza panoramica ha un supplemento, che varia tra estate e inverno per ogni passeggero che occupa un posto a sedere.

Sul treno possono salire anche i cani sotto ai 30 cm che dovranno pagare metà del biglietto ed è possibile trasportare anche le bici al costo di 20 franchi.

Se invece siete in cerca di offerte per il trenino del Bernina, oltre a tanti siti dedicati appositamente alle offerte lampo, anche sul sito ufficiale potrete trovare numerosi vantaggi.

- Pubblicità -
Pubblicità