Home Life Ibiza, tutto per vacanze indimenticabili: hotel, voli e club

Ibiza, tutto per vacanze indimenticabili: hotel, voli e club

ibiza

Ibiza è la capitale del divertimento e delle discoteche, un paradiso tropicale e una delle mete per le vacanze più gettonate, soprattutto dai giovani. Ha la reputazione di isola festaiola, ma si trova molto di più: Ibiza riempirà non solo le vostre serate e le vostre notti bianche, ma anche le vostre giornate con spiagge fantastiche, paesaggi rurali, e tanto altro.

Scopriamo insieme l’isola: le spiagge di Ibiza, il meteo e quando andare, i club, gli hotel e i voli.

Ibiza: spiagge

Ibiza non è solo vita notturna: l’isola è un paradiso naturale, con spiagge e un mare che fanno felici i giovani e non solo: sono più di 80, ognuna con il proprio carattere e in grado di accontentare dai party animal più incalliti (con party beach dal pomeriggio fino a sera) agli amanti della tranquillità (grazie a cale remote perfette per chi cerca un po’ di privacy e di pace). Quali sono le migiori?

  • Talamanca:  si raggiunge facilmente dal centro di Elvissa, e offre una splendida visata su un promontorio. È piccolina, lunga meno di un chilometro, e si trova in un golfo a ferro di cavallo protetto dalle correnti. Le acque sono cristalline e poco profonde, il che la rende perfetta per le famiglie e per le immersioni.
  • S’Arenal de Sant Antoni: è famosa in tutto il mondo per i tramonti più belli dell’isola: la puesta del sol è un rito che viene salutato sempre con un applauso (magari durante un aperitivo vista mare).
  • Cala Bassa: è una delle più affollate di Ibiza, tra turisti e residenti. È un paradiso. La sabbia è finissima, le acque sono calme, ed è piena di servizi: perfetta sia per le famiglie che per i giovani che vogliono praticare sport acquatici.
  • Aigües Blanquesè la spiaggia degli abitanti di Ibiza, un’oasi dall’aspetto selvaggio che un tempo era l’oasi di naturisti e hippie. Oggi si trova gente con e senza costume, sdraio e ombrelloni, e tranquillità. Quando soffia il vento, viene invasa dai surfisti.
  • Playa d’en Bossa: una delle più frequentate ed uno dei punti di riferimento della movida. Ci sono tantissimi club e locali notturni, tra cui il Bora Bora e l’Ushuaia, che sono i più famosi dell’isola. L’isola è immensa e piena di vita: da non perdere.
  • Ses Salines: è bellissima e caraibica, famosa per le acque trasparenti e la sabbia fine e bianca. Ha la forma di una mezzaluna ed è lunga un chilometro e mezzo, è frequentata da personaggi famosi e attrezzatissima con sdraio e ombrelloni, bar, ristoranti e negozietti. Si possono praticare sport acquatici, e la fine della baia è frequentata da naturisti.
  • Es Cavallet: a pochi passi da Ses Salines, è circondata da dune e vegetazione e ha delle dimensioni notevoli. È una delle spiagge naturiste più conosciute della Spagna ed è orgogliosamente gay-friendly.
  • Cala Conta: dotata di un paesaggio mozzafiato, si trova appena dopo Cala Bassa, ed è una delle più belle di Ibiza. È famosa per i tramonti, e gli isolotti che la circondano rendono la vista ancora più spettacolare. La Cala è in realtà composta da tre spiagge, e le due principali sono separate da un riportante dove la sera si esibiscono diversi dj.
  • Cala Benirras: atmosfere hippie anche qui! È una spiaggia di sabbia dorata e ciottoli, e circondata da verdi colline di pini.

Meteo Ibiza: quando andare

Ibiza ha un clima eccezionale: offre all’incirca 300 giorni di sole all’anno. Il periodo migliore per visitare Ibiza va da giugno a settembre: l’apice della stagione delle spiagge e delle discoteche. I mesi di luglio e agosto sono i più affollati, e i prezzi tendono a lievitare: chi vuole risparmiare qualcosa e godere un po’ di tranquillità preferisce maggio e settembre, quando il clima è buono e l’alta stagione non è un problema. 

Ushuaia Ibiza e i club

Veniamo al dunque: facciamo festa! Se c’è una cosa per la quale Ibiza è famosa, sono i party, i dj, la vita notturna, il divertimento senza fine. La vita notturna di Ibiza è nata negli anni ’70, ed è ancora tra le migliori del mondo. Le discoteche e i beach bar dell’isola si concentrano nelle zone di Playa d’En Bossa, San Antoni, e la città di Ibiza. Qui, i resident dj sono sempre star internazionali, e gli ospiti sono altrettanto famosi. I generi variano in base al locale o in base alle sale dello stesso locale: ci sono house, techno e elettronica. I prezzi non sono esattamente accessibili, e organizzare le uscite notturne in anticipo è sempre una buona idea per evitare brutte sorprese.

Dai club in spiaggia alle discoteche al chiuso, dall’Ushuaia al Bora BOra: quali sono le migliori discoteche di Ibiza?

  • Bora Bora: è uno dei beach bar più famosi dell’isola, con ingresso gratuito. Ci sono sia comodissime sdraio che pista da ballo all’aperto, ed è perfetto sia per fare festa sia di giorno che di notte.
  • Ushuaïa: è la discoteca all’apterto numero uno, che ospita il famoso party BIG a cura di David Guetta. È la discoteca di riferimento del daytime clubbing: si inizia tra le 3 e le 5 del pomeriggio e si resta fino a mezzanotte. Qui ci sono i migliori dj internazionali, una fantastica piscina e una terrazza con una vista spettacolare.
  • Amnesia: è il tempio della musica dance da non perdere. Ci sono due sale: una caverna scura e un’arena che si riempie di luce all’alba, quando si sta ancora facendo festa. Il club ospita Cream Ibiza, l’evento imperdibile per gli amanti della musica trance, così come i migliori foam party in circolazione.
  • Privilege: è la discoteca più grande al mondo. Al centro si trova una piscina scenografica, e ci sono tantissime sale su svariati livelli. I dj sono leggendari, e il club è storicamente famoso anche per i suoi sex shows.
  • Pacha: è un brand famoso, ma è partito da qui. È stato il primo club di Ibiza, ed è ancora tra i più frequentati dell’isola, ed è amato anche dai residenti.

Hotel Ibiza

Ibiza è una delle mete più scelte d’Europa. Tantissima domanda e tantissima offerta, però rendono difficile la scelta. Gli hotel sono tantissimi e, anche qui, per tutte le tasche.

Tantisssimi dei turisti di Ibiza sono giovani con un budget limitato, e non sono in cerca di tutti i comfort, ma semplicemente di un base per andare poi ad esplorare, bere e ballare. Ibiza offre tantissime sistemazioni semplici ed essenziali, tra cui Hostal la Torre, Agroturismo Sa Talaia e Orosol.

Per chi viaggia in coppia e vuole godere di privacy, tranquillità e comfort, ci sono tantissimi hotel che rispondono a questo bisogno con piscine, spa, e servizio in camera. Tra questi, ci sono il Sensimar Ibiza Beach Resort, l’Ushuaia Ibiza Beach Hotel, e la Sol Beach House.

Alcuni hotel ospitano solamente adulti, ma ci sono tantissimi hotel per famiglie, completi di staff di animazione per i bambini, escursioni programmate, e tantissimi servizi. Tra questi, date un’occhiata all’Hard Rock Hotel Ibiza, il Grand Palladium Palace Ibiza Resort&Spa, e l’Invisa Hotel Ereso.

Voli Ibiza

Arrivare è molto facile: i voli diretti per Ibiza sono tantissimi, e partono da tutta Italia. I voli per Ibiza diretti partono da Roma, Milano, Bari, Bologna, Genova, Napoli, Palermo, Pisa, Torino, Venezia e Verona, e atterrano all’aeroporto Ibiza San José, che dista solamente 7 km dal centro della città. In alternativa, ci sono tantissimi voli con scalo, a Barcellona e Madrid. I voli a Ibiza sono gestiti da tantissime compagnie, low cost e non solo.

I voli per Ibiza sono per tutte le tasche: solo poche decine di euro, anche in alta stagione. Infatti, le compagnie low cost offrono voli in alta stagione che vanno dai 20 ai 40 euro circa.

Traghetto Ibiza-Formentera

Per chi non vuole limitarsi a passare la vacanza solamente sull’isola di Ibiza, a 30 minuti di traghetto c’è un altro paradiso naturale, Formentera. Quest’isola è un po’ diversa dalla sorella, ed è caratterizzata dalla tranquillità. È perfetta per una gita in giornata: il traghetto ci mette dai 30 ai 55 minuti e ha un prezzo contenuto. Dove prendere il traghetto? Si parte dai porti di Ibiza e di Playa d’en Bossa, per arrivare a La Savina, nel nord di Formentera.

Fonti: IbizaFormentera, Arrival Guides

Vedi anche: Formentera: hotel, spiagge e tutto quello che c’è da sapere