Le più belle frasi di Osho: quelle vere e da Facebook e Twitter

Pubblicità

Osho Rajneesh noto semplicemente come Osho fu un maestro spirituale indiano famoso in tutto il mondo. Numerosi sono i suoi seguaci ma, c’è anche, chi ha lanciato una nota pagina Facebook che unisce il nome del Maestro alla comicità tipica della parlata romana. Si chiama Le più belle frasi di Osho ed è stata aperta da Federico Palmaroli che, nel 2018, visto il successo ha lanciato anche un libro “Se, ciao core. Le più belle frasi di Osho, quelle veraci“. Ma torniamo al noto maestro e alle sue frasi che da sempre ispirano tantissimi. Ecco quindi una nostra breve selezione.

 

Le più belle frasi di Osho

  • Osserva un bambino che raccoglie conchiglie sulla spiaggia: è più felice dell’uomo più ricco del mondo. Qual è il suo segreto? Quel segreto è anche il mio. Il bambino vive nel momento presente, si gode il sole, l’aria salmastra della spiaggia, la meravigliosa distesa di sabbia. È qui e ora. Non pensa al passato, non pensa al futuro. E qualsiasi cosa fa, la fa con totalità, intensamente; ne è così assorbito da scordare ogni altra cosa.
  • La solitudine diventa lo specchio. La società è l’inganno. Ecco perché hai sempre paura di stare da solo: sarai costretto a conoscerti nella tua nudità. Essere soli è difficile, ti spaventa. Ogni volta che sei solo, cominci immediatamente a fare qualcosa per uscire dalla solitudine.
  • La vita non è un problema da risolvere ma un mistero da vivere.
  • Vivi senza aspettative. Affrontare la vita con aspettative porta, inevitabilmente alla frustrazione, sempre e comunque
  • La felicità non è un risultato: è una conseguenza. Se ti dico che amando sarai felice, la felicità sarà una conseguenza, non un risultato. Se pensi che devi amare, poiché vuoi essere felice, non ne verrà fuori nulla.
  • Sei tu, sei sempre tu il fattore decisivo, sei tu che decidi tutto ciò che ti accade. Ricordalo! La Chiave è questa: se ti senti infelice, è una tua scelta. Se non vivi nel modo giusto, è una tua scelta. Se perdi l’occasione, è una tua scelta. La responsabilità è completamente tua. Non avere paura di questa responsabilità. Molti sono terrorizzati da questa responsabilità perché non sono capaci di vedere l’altro lato della medaglia. Sull’altro lato c’è scritto: Libertà.
  • L’uomo libero è come una nuvola bianca. Una nuvola bianca è un mistero; si lascia trasportare dal vento, non resiste, non lotta, e si libra al di sopra di ogni cosa. Tutte le dimensioni e tutte le direzioni le appartengono. Le nuvole bianche non hanno una provenienza precisa e non hanno una meta; il loro semplice essere in questo momento è perfezione.
  • La gente ha imparato a essere fredda, a toccare senza toccare, a guardare senza guardare, a sfiorare senza sfiorare. Si vive di cliché: “Ciao, come stai?”. Nessuno vuole dire niente dicendolo, queste parole servono solo a evitare l’incontro autentico tra due persone.
  • Il mio insegnamento è semplicissimo, dritto al punto essenziale: vivi momento per momento, muori al passato, non proiettare alcun futuro … godi il silenzio, la gioia, la bellezza di questo momento.

 

Le più belle frasi di Osho quelle vere. Il libro

Come spesso accade con personaggi noti, non mancano i libri che ne riassumono vita e aforismi più belli. Nel caso si Osho si tratta di un libro edito da Bompiani che si intitola “Le più belle frasi di Osho: Quelle vere“.

  • La gente non si guarda negli occhi, non si tiene per mano, non cerca di sentire l’energia dell’altro. Non si permette di scorrere liberamente. Tira avanti in qualche modo, piena di paura, fredda e smorta, dentro una camicia di forza. In latino c’è un detto: “Agere sequitur esse”, il fare segue l’essere. Non cercare di cambiare le tue azioni; cerca di scoprire il tuo essere e le azioni cambieranno. L’azione è qualcosa che fai, l’essere è qualcosa che sei. L’azione viene da te, ma è solo un frammento. Se si mettessero insieme tutte le tue azioni, esse rappresenterebbero solo il tuo passato. E il futuro? Il tuo essere contiene il tuo passato, il tuo futuro e il tuo presente: contiene la tua eternità. Se ti sei visto a fondo, acquisti la capacità di vedere a fondo anche gli altri.
  • L’amore può contenere in sé il sesso. Il sesso non può inglobare in sé l’amore.
  • La madre è fondamentale, il padre è un frutto della società, e può essere accantonato. Dipende dall’istituzione, dal modo di pensare della società. Viceversa la madre non può essere scartata. Per cui, le religioni che concepiscono Dio come una madre in realtà sono più profonde: quando entri in Dio Madre e diventi una cosa sola con lei, sei entrato nell’utero eterno. Non soffrirai più; non sarai più espulso.
  • La paura della trasformazione è come la paura della morte. È una morte; perché il vecchio scomparirà e il nuovo verrà alla luce. Tu non ci sarai più, darai origine a qualcosa che ignori totalmente; se non sei pronto a morire, il tuo interesse per la meditazione è falso, perché solo chi è pronto a morire rinascerà. Il nuovo non può essere un proseguimento del vecchio.
  • Osserva gli occhi di un bambino, la loro freschezza, la loro radiosa vitalità, la loro vivacità. Assomigliano a uno specchio, silenzioso ma penetrante: solo occhi simili possono raggiungere le profondità del mondo interiore.
  • Esistono due tipi di orgasmo: quello sessuale e quello spirituale. L’orgasmo sessuale viene dal centro inferiore, quello spirituale dal centro superiore. Dal punto più elevato incontri ciò che è più elevato, dal punto più in basso ciò che sta più in basso. Puoi fare questo esercizio anche mentre sei concretamente impegnato nell’atto sessuale: entrambi i partner possono farlo. Muovi l’energia verso l’alto, e l’atto sessuale diventa una sadhana tantrica, si trasforma in meditazione.
  • Il tantra non condanna il corpo. Il tantra è una totale accettazione delle cose per quello che sono. I teologi cristiani e quelli delle altre religioni condannano il corpo. Creano un dualismo, una dicotomia, scindendoti in due e dicendo che il corpo è il nemico, il male e va combattuto. Questa dualità è fondamentalmente sbagliata: dividerà il tuo animo in due e creerà una personalità scissa.
  • Le persone controllate sono sempre ansiose, perché in profondità si cela ancora il tormento. Se sei privo di controllo, se sei fluido e vivo, non sei nervoso. È impossibile: qualsiasi cosa accade, accade. Non ti aspetti niente dal futuro, non stai recitando un ruolo.
  • La mente vuole certezze, ma la vita è incertezza. Per questo la mente è contro l’amore e a favore del matrimonio, perché il matrimonio è una cosa fissa: è una certezza.

 

Le più belle frasi di Osho Facebook e Twitter

Sui social media, come abbiamo già detto, impazza la moda di Osho e le sue frasi ma in realtà, non è proprio lui e gli aforismi nemmeno. Ecco quindi alcuni degli aforismi presi dalle pagine Facebook e Twitter Le più belle frasi di Osho!

- Pubblicità -
Pubblicità