Borghi Lazio: i più belli da visitare almeno una volta

Copertina: foto di Livioandronico2013, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons

Pubblicità
Pubblicità

Si sa, il Lazio è amato per la Città Eterna. Roma è una grande attrazione che non stanca mai. Puoi anche conoscerla a memoria ma, diciamocelo, Roma è sempre Roma. Ma il Lazio in realtà è pieno di grandi bellezze anche fuori dalla capitale. Pensiamo ad esempio al mare, alle isolette in provincia di Latina e, ovviamente ai borghi del Lazio belli, anzi bellissimi da vedere! Per aiutarvi a organizzare un tour ecco qui una breve selezione dei borghi del Lazio e dintorni davvero imperdibili!

Borghi Lazio da visitare

  • Terracina. Se siete in cerca di un mare da sogno nel Lazio, beh Terracina è proprio quello che fa al caso vostro. Trai i borghi del Lazio da visitare, infatti è tra i primi durante i mesi estivi! La cittadina si divide, come spesso accade, in due parti. Una parte più alta che è la più antica risalente all’epoca medievale e una più bassa dove si incrocia con il porto di origine romana.
  • Sperlonga. Posizionato a strapiombo sul mare, sulla cima del Monte Magno, questo piccolo borgo marinaro ruota tutto attorno alla sua piazzetta principale. Da qui partono tante piccole vie e scale con scorci bellissimi direttamente sul mare! Tra le cose da vedere assolutamente vi è la chiesa di Sanctae Mariae de Sperlonche che, pare, essere uno dei luoghi liturgici più importanti di tutta la zona!
  • Ponza. Infine, se si parla di mare nel Lazio, non si può certo non citare l’isola di Ponza. Meta preferita di tanti romani ma anche dei turisti questa isoletta è la principale delle Isole Pontine. Di origine vulcanica, le sue spiagge sono davvero molte e caratteristiche da Cala Feola a Chiaia di Luna. Qui la principale attrazione è ovviamente il mare tra grotte e sport acquatici come la canoa o snorkeling per andare alla scoperta dei fondali marini.

Borghi Lazio vicino Roma

  • Tivoli. Sebbene forse si più che un paesino, se si parla di borghi del Lazio vicino Roma, non si può certo che cominciare da Tivoli. Meta ricca di fascino e, per questo presa spesso d’assalto dai turisti, ma davvero imperdibile! Il motivo? Non servono certo tante presentazioni, basta dire che qui si trova la bellissima Villa d’Este!
  • Castel Gandolfo. Affacciato sul Lago di Albano, questo piccolo borgo medievale è talmente bello da essere la residenza estiva del Papa. Qui, infatti, si trova una delle maggiori attrazioni della città: Palazzo Pontificio risalente al XVII.

Borghi Lazio in provincia di Viterbo

caprarola
foto di Livioandronico2013, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons

  • Caprarola. Tra i borghi Lazio, Caprarola è una vera chicca dell’entroterra. Il piccolo comune di Caprarola, che conta solamente poco più di 5.000 abitanti, è arroccata nell’entroterra, nella provincia di Viterbo. Qui il tutto ruota attorno alla Via Dritta che unisce le due anime del borgo: quella medievale e quella rinascimentale. Da ogni punto della via però si può ammirare il fastoso Palazzo Farnense!
  • Montefiascone. Tra i borghi del Lazio in provincia di Viterbo non si poteva certo non citare Montefiascone che, dalla sua posizione sopraelevata, domina il Lago di Bolsena. Tra le cose più belle di questo borgo medievale non si può certo non citare la Rocca dei Papi con tanto di torre panoramica! Infine, se vi trovate qui per l’ora di pranzo o cena, assicuratevi di assaggiare un calice di Est! Est! Est! Che, proprio nasce proprio nei dintorni del borgo.

Borghi Lazio medievali

Terracina
Carole Raddato from FRANKFURT, Germany, CC BY-SA 2.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0>, via Wikimedia Commons

  • Terracina. Ve l’abbiamo già citata, ma la bella Terracina, nella sua parte alta è sicuramente uno dei borghi del Lazio medievali più caratteristici. Qui potrete vedere la Torre Frumentaria, oggi sede del Museo Civico Archeologico, piazza del Municipio col Foro Emiliano e i resti della via Appia e del teatro romano.
  • Civita di Bagnoregio. Niente più di Civita di Bagnoregio fa pensare a tempi passati e antichi. Nota anche come la città che muore, purtroppo questo bellissimo borgo del Lazio si sta davvero sgretolando ed è oggi quasi disabitato. Sebbene non vi siano molti residenti, il borgo è talmente bello da attirare tantissimi turisti pronti a superare il ponte moderno per perdersi tra i suoi vicoli, le piazze, le chiese e i palazzi rinascimentali.

Borghi tra Lazio e Umbria

- Pubblicità -

Ve l’avevamo detto, non potevamo limitarci a raccontarvi i borghi del Lazio ma volevamo anche suoi dintorni. Uno almeno è d’obbligo! Tra i borghi situati tra Lazio e Umbria, non potete certo perdervi Orvieto! Questa piccola cittadina è nota per il suo bellissimo Duomo, imponente da fuori, specie a confronto con la piccola piazza, e davvero meraviglioso da dentro con un cielo che pare quasi stellato. Ma l’altra grande attrazione è il Pozzo di San Patrizio. Il motivo? Siete mari entrati in un pozzo e passeggiato fino al suo punto più profondo?

Borghi Lazio più belli

Infine, come sempre, ecco a voi una lista completa dei Borghi del Lazio più belli, talmente tanto da essere inseriti tra i Borghi più belli d’Italia!

  • Amatrice
  • Atina
  • Bassano in Teverina
  • Boville Ernica
  • Castel di Tora
  • Castel Gandolfo
  • Castel San Pietro Romano
  • Castro dei Volsci
  • Civita di Bagnoregio
  • Collato Sabino
  • Foglia
  • Gaeta Medievale
  • Greccio
  • Orvinio
  • Percile
  • Pico
  • San Felice Circeo
  • Sperlonga
  • Subiaco
  • Sutri
  • Torre Alfina
  • Vitorchiano
Pubblicità