Le più belle frasi sull’importanza della memoria

Pubblicità
- pubblicità -

Era il 1 novembre del 2005 quando l’Assemblea generale delle Nazioni Unite istituì la Giornata della Memoria. Il giorno designato è il 27 gennaio, lo stesso giorno in cui, nel 1945, le truppe dell’Armata Rossa, impegnate nell’offensiva in direzione della Germania, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. Una data simbolo che dimostra l’importanza della memoria per non dimenticare il giorno della liberazione dopo anni di torture e uccisioni vergognose avvenute dentro i lager. Ecco quindi che, per aiutarci a ricordare, non potevano mancare le frasi sull’importanza della memoria.

Frasi sull’importanza della memoria

  • La storia è la memoria di un popolo, e senza una memoria, l’uomo è ridotto al rango di animale inferiore. Malcom X
  • La memoria diminuisce se non la eserciti. (Marco Tullio Cicerone)
  • La memoria: specchio in cui guardiamo gli assenti.
    Antonio Castronuovo
  • Il fascino, uno potrebbe dire il genio, della memoria è che è selettiva, casuale e capricciosa; essa rifiuta l’edificante cattedrale e fotografa indelebilmente il piccolo ragazzo seduto accanto, che mastica una fetta di melone nella polvere. Elizabeth Bowen
  • Quando il giardino della memoria inizia a inaridire, si accudiscono le ultime piante e le ultime rose rimaste con un affetto ancora maggiore. Per non farle avvizzire, le bagno e le accarezzo dalla mattina alla sera: ricordo, ricordo, in modo da non dimenticare. (Orhan Pamuk)
  • La memoria è un essere capriccioso e bizzarro, paragonabile a una giovane ragazza: ora rifiuta in modo del tutto inaspettato ciò che ha dato cento volte, e poi, quando non ci si pensa più, ce lo porta da sé. Arthur Schopenhauer
  • La memoria: lo spazio in cui le cose accadono per la seconda volta.
    Paul Auster
  • La memoria è uno strumento molto strano, uno strumento che può restituire, come il mare, dei brandelli, dei rottami, magari a distanza di anni.
    Primo Levi
  • La nostra memoria è un mondo più perfetto di quanto lo sia l’universo: essa restituisce la vita a coloro che non esistono più.
    Guy de Maupassant
  • Noi siamo la memoria che abbiamo e la responsabilità che ci assumiamo. Senza memoria non esistiamo e senza responsabilità forse non meritiamo di esistere.
    José Saramago
  • La memoria è determinante. È determinante perché io sono ricco di memorie e l’uomo che non ha memoria è un pover’uomo, perché essa dovrebbe arricchire la vita, dar diritto, far fare dei confronti, dar la possibilità di pensare ad errori o cose giuste fatte. Non si tratta di un esame di coscienza, ma di qualche cosa che va al di là, perché con la memoria si possono fare dei bilanci, delle considerazioni, delle scelte, perché credo che uno scrittore, un poeta, uno scienziato, un lettore, un agricoltore, un uomo, uno che non ha memoria è un pover’uomo. Non si tratta di ricordare la scadenza di una data, ma qualche cosa di più, che dà molto valore alla vita.
    Mario Rigoni Stern
  • L’immortalità è il ricordo che si lascia nella memoria degli uomini. Quest’idea spinge a grandi imprese. Meglio sarebbe non aver vissuto che non lasciare tracce della propria esistenza.
    Napoleone Bonaparte
  • La memoria numerica l’abbiamo già persa perché affidata ai telefonini. Ora stiamo perdendo anche quella semantica: usiamo un novero sempre minore di parole. (Vittorino Andreoli).
  • La memoria è un mostro: tu dimentichi… essa no. Archivia le cose, ecco tutto. Le conserva per te, o te le nasconde e le richiama, per fartele ricordare, a sua volontà. Credi di avere una memoria. Ma è la memoria che ha te. (John Irving).
- Pubblicità -

frasi sull'importanza della memoria
Foto di Dazzle Jam da Pexels

Frasi sull’importanza della memoria Shoah

E chi se non coloro che hanno vissuto l’orrore umano può spiegarci meglio un momento storico come la Shoah? Ecco quindi alcune delle frasi sull’importanza della memoria della Shoah di alcuni di coloro che l’hanno vissuta, prima fra tutti Liliana Segre.

  • Quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo.
    (La frase si trova incisa in trenta lingue su un monumento nel campo di concentramento di Dachau)
  • Coltivare la Memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare.
    Liliana Segre
  • Ah, quante cose mi vengono in mente di sera quando sono sola, o durante il giorno quando debbo sopportare certa gente che mi disgusta o che interpreta male tutte le mie intenzioni! Perciò finisco sempre col ritornare al mio diario, è il mio punto di partenza e il mio punto di arrivo, perché Kitty è sempre paziente; le prometterò che nonostante tutto continuerò a fare la mia strada e a inghiottire le mie lacrime. Anna Frank
  • Quando non si riesce a dimenticare, si prova a perdonare. Primo Levi
  • “La nostra voce, e quella dei nostri figli, devono servire a non dimenticare e a non accettare con indifferenza e rassegnazione, le rinnovate stragi di innocenti. Bisogna sollevare quel manto di indifferenza che copre il dolore dei martiri! Il mio impegno, in questo senso, è un dovere verso i miei genitori, mio nonno, e tutti i miei zii. È un dovere verso i milioni di ebrei ‘passati per il camino’, gli zingari, figli di mille patrie e di nessuna, i Testimoni di Geova, gli omosessuali e verso i mille e mille fiori violentati, calpestati e immolati al vento dell’assurdo; è un dovere verso tutte quelle stelle dell’universo che il male del mondo ha voluto spegnere… I giovani liberi devono sapere, dobbiamo aiutarli a capire che tutto ciò che è stato storia, è la storia oggi, si sta paurosamente ripetendo.”
    (Elisa Springer)
  • Perché la memoria del male non riesce a cambiare l’umanità? A che serve la memoria Primo Levi

Frasi sull’importanza della memoria: le più belle

- Pubblicità -

Infine ricordare la vita e i momenti, in generale e non solo quelli legati ai periodi peggiori della storia dell’umanità, è qualcosa di davvero importante. Sono quei ricordi, quei momenti, che ci hanno portato qui e ci hanno fatto diventare le persone che siamo oggi. Per cui, nel bene e nel male, ricordare è importante. Ecco quindi le più belle frasi sull’importanza della memoria per ricordarcelo.

  • Era ancora troppo giovane per sapere che la memoria del cuore elimina i brutti ricordi e magnifica quelli belli, e che grazie a tale artificio riusciamo a tollerare il passato.
    Gabriel Garcia Marquez
  • Nulla apre gli occhi della memoria come una canzone. Stephen King
  • La memoria obbedisce sempre al cuore. Antoine Rivarol
  • E’ strana la memoria. Ci sono persone di cui non ricordiamo più il viso ma di cui sentiamo ancora il cuore. (Fabrizio Caramagna)
  • Quando si cerca il paradiso è necessario tornare con la memoria alla propria infanzia.
  • Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato. Edgar Allan Poe
  • Ogni volta che penso a Erto, il mio vecchio paese, quello abbandonato dopo il Vajont, con le vetuste case una attaccata all’altra e le vie di acciottolamento buie e strette, la memoria va verso l’inverno. Il primo ricordo è il tempo degli inverni, la memoria è quella della neve. Notti infinite, silenzi laboriosi, lunghi, pazienti, interrotti solo ogni tanto da sprazzi di allegria nelle feste di Natale e capodanno. Mauro Corona
  • La memoria è un presente che non finisce mai di passare. Octavio Paz
  • La memoria non racconta la verità | seleziona solamente ciò che le va | fa sembrare sempre più bello il prima del poi | un passato mitico che non torna mai. Max Pezzali
  • Nella memoria l’amore vive per sempre
  • La memoria di una donna innamorata è spaventosa. Ricorda tutto quello che voi avete dimenticato. Roberto Gervaso
  • La memoria è quella cosa che dice a un uomo che il compleanno di sua moglie era ieri. Mario Rocco
  • I creditori hanno miglior memoria dei debitori. Benjamin Franklin
  • Come mai abbiamo abbastanza memoria per rammentare fin nei minimi particolari quel che ci è capitato, e non ne abbiamo a sufficienza per ricordarci quante volte l’abbiamo raccontato alla stessa persona? (François de La Rochefoucauld)
- Pubblicità -
Pubblicità