Borghi Veneto: i più belli da vedere assolutamente

Copertina foto di Arianna De Felice

Pubblicità
Pubblicità

Il Veneto è una di quelle regioni particolari d’Italia. Se la si paragona ad altre regioni come la Toscana o la Puglia o le isole, non è certo la regione più turistica d’Italia, eppure anche qui vi sono tantissime cose belle da vedere, molte anche patrimonio dell’Unesco! Tra mare e colline il Veneto infatti offre tantissime attività e saprà conquistare qualsiasi tipo di viaggiatore! Non solo grandi città però perché, si sa, l’amore per una regione passa prima di tutto dai piccoli paesini! Ma quali sono i borghi del Veneto più belli? Ecco qui la nostra lista!

Borghi Veneto da visitare

Cominciamo col dire che, per una più facile organizzazione del viaggio alla scoperta dei borghi del Veneto da visitare, è bene avere con sé una mappa. In questo modo potrete segnarvi tutte le cose più interessanti e utili da vedere, calcolare le distanze e decidere, in base al vostro itinerario l’ordine di visita!

Ma quali sono dunque i borghi del Veneto da vedere assolutamente? Ecco la nostra top 10!

borghi Veneto
Lazise, foto di Arianna De Felice

- Pubblicità -

 

  1. Lazise. Si sa, sui laghi i borghi sono davvero qualcosa di spettacolare e, ovviamente il Lago di Garda non è da meno. Sul lato Veneto sono davvero tantissimi i piccoli paesini da vedere ma, forse, il più bello è senza dubbio Lazise. Incorniciano e protetto dalle sue possenti mura anche solo l’ingresso vi lascerà senza fiato, ma aspettate di raggiungere il piccolo porticciolo, di ammirare le tante barchette di pescatori che stanno rientrando appena prima che un tramonto infuocato riempia di colori tutto il lago!
  2. Borghetto di Valeggio sul Mincio. Piccolo, davvero piccolo, Borghetto è una piccola perla amata soprattutto dai tanti innamorati che, neanche fosse Ponte Milvio a Roma, lasciano lucchetti sui ponti. Se però amate il romanticismo e i vecchi mulini ad acqua che si specchiano nelle acque beh allora è il posto giusto! Se vi trovate da queste parti, non potete certo non allungarvi alla scoperta delle tantissime varietà di piante, giochi d’acqua e labirinti presenti al bellissimo Parco Giardino Sigurtà!
  3. Soave. Soave è, neanche a dirlo, la città dove nasce l’omonimo vino bianco. Il borgo si trova all’interno delle mura scaligere e, la sua bellezza, le ha regalato il titolo di Bandiera Arancione riconosciuta dal Touring Club Italiano.

borghi veneto
Cittadella, foto di Arianna De Felice

 

4. Cittadella. Dopo una gita a Padova per provare il Caffè Pedrocchi beh, non potete far altro che allungarvi a Cittadella. Questo piccolo borgo si sviluppa tutto all’interno delle sue mura. Prova a salire e ammirare il borgo e il paesaggio circostante dalla cima!

5. Arquà Petrarca. No, il nome di questo borgo non è certo un caso. Ad Arquà Petrarca, infatti, nacque il famoso e amato poeta Francesco Petrarca. Visitate dunque i luoghi della sua infanzia, dalla Casa che conserva ancora oggi numerosi cimeli fino alla sua tomba, perdendovi per le vie del centro storico tra piazza Roma, Palazzo Contarini e la Chiesa di Santa Maria Assunta senza dimenticarvi di fare un salto anche ad ammirare le ville Rova e Centanin!

6. Murano. Infine, non dimentichiamo che anche la bellissima laguna di Venezia e i suoi borghi pittoreschi fanno parte del Veneto! Dopo esservi persi tra i colori di Burano, quindi, andate alla scoperta della lavorazione del vetro a Murano tra le antiche botteghe e lo storico Museo del Vetro.

 

Borghi Veneto Vicenza

  1. Marostica. Il piccolo paese di Marostica si può anche rinominare il borgo degli scacchi. In questo borgo del Veneto in provincia di Vicenza, infatti, si svolge ogni due anni dal 1923 una partita di scacchi con personaggi…viventi! Ma non solo, qui la ciliegia è il vero prodotto locale! E infine il centro storico vi saprà conquistare per la cinta muraria e la passeggiata che unisce i due castelli.
  2. Bassano del Grappa. Il piccolo borgo di Bassano del Grappa ha origini molto antiche. Il suo Ponte Vecchio, ad esempio è stato progettato dal Palladio nel 1569. La sua storia si intreccia con quella dell’Italia napoleonica quando Napoleone si accampò da queste parti e tantissimi soldati morirono proprio sul Monte Grappa. Ma non solo, anche Ernest Hemingway vi è passato di qui guidando l’ambulanza e, proprio qui, scrisse Addio alle armi. Per ricordarli, è stato istituito Un Tempio Ossario di Bassano del Grappa, proprio alle porte del borgo dove vi sono conservati i resti di coloro che parteciparono e caddero durante la Prima Guerra Mondiale. Venendo ad anni più recenti, neanche a dirlo qui si produce e si beve grappa e, per capirlo meglio fate una capatina al Poli Museo della Grappa!

Borghi Veneto Treviso

  1. Asolo. Tra i borghi del Veneto in provincia di Treviso non si poteva certo non citare Asolo. Secondo Giosuè Carducci, è la città dai mille orizzonti. Ma il panorama non è l’unica cosa da ammirare qui, anzi. Per tutto il suo periodo di esilio la regina di Cipro Caterina Cornaro si stabilì qui e, proprio in quel periodo e alla sua corte, lo scrittore Pietro Bembo compose Gli Asolani. Tra le altre cose da non perdere assolutamente anche la Villa di Maser uno dei più bei monumenti realizzati dal Palladio! Infine, se vi trovate qui la seconda domenica del mese non perdetevi il caratteristico mercatino dell’antiquariato!
  2. Castelfranco Veneto. Qui nacque il pittore rinascimentale Giorgione. Sebbene si sappia poco della sua vita, fu particolarmente attivo per più di dieci anni nel mondo dell’arte veneziana, prima di morire di peste. Contemporaneo di Tiziano, con lui realizzò diversi lavori. Oggi, a Castelfranco, si possono ammirare alcune sue opere nella Casa di Giorgione.

 

Migliori borghi Veneto

Infine, ecco qui la lista dei migliori borghi del Veneto o, perlomeno, di quelli che si sono aggiudicati il riconoscimento dei Borghi più belli d’Italia e, per questo, assolutamente imperdibili!

  • Arquà Petrarca
  • Asolo
  • Borghetto
  • Cison di Valmarino
  • Follina
  • Mel di Borgo Valbelluna
  • Montagnana
  • Portobuffolè
  • San Giorgio
  • Sottoguda
Pubblicità