Quadri famosi: con donne, con gatti, moderni, paesaggi, Van Gogh

Copertina Gustav Klimt, Public domain, via Wikimedia Commons

Pubblicità
- pubblicità -

La storia dell’arte è ricca di opere una più bella dell’altra. Ci sono alcuni artisti meno conosciuti, magari più di nicchia, ma che per alcuni sono i migliori. E poi ci sono loro, gli immortali, ovvero tutti quegli artisti che con le loro opere hanno cambiato completamente il mondo dell’arte dando vita a nuovi stili, movimenti, a riprese del passato e, persino, a grandi rivoluzioni. Ma se i nomi dei pittori più famosi già li conosciamo, quali sono invece i quadri famosi più amati di sempre? Eccone alcuni!

Quadri famosi donne

- Pubblicità -
 

Cominciamo dal più facile, i quadri famosi che hanno come protagonisti le donne. Giovani, intente nei loro mestieri, di corte, ritratte seminude come delle dee e moltissimo altro. Ecco qui la top 7 dei quadri famosi di donne!

  • Gioconda, Leonardo da Vinci. Non si poteva certo che cominciare da lei, La Gioconda, nota anche come Monna Lisa, realizzata tra il 1503 e il 1514 da Leonardo da Vinci. L’opera più famosa e più emblematica della storia si trova oggi al Museo del Louvre;
Leonardo Da Vinci, Gioconda, 1503-1506. Museo del Louvre, Parigi
Fonte immagine: Wikipedia Commos

 

  • Ragazza col Turbante, Johannes Vermeer. Noto anche come La ragazza con l’orecchino di perla, questo dipinto venne realizzato tra il 1665 e il 1666 ed è oggi conservato al Mauritshuis dell’Aia. Da questa famosa opera sono stati tratti libri e film che narrano la storia della giovane;
  • Dama con l’ermellino, Leonardo da Vinci. La giovane donna raffigurata da Leonardo da Vinci tra il 1488 e il 1490 è Cecilia Gallerani. L’impercettibile sorrido ricorda, inevitabilmente, la Gioconda mentre, l’ermellino viene da sempre considerato simbolo di purezza.
- Pubblicità -

 

dama-con-l-ermellino
La Dama con l’ermellino, Leonardo da Vinci, Public domain, via Wikimedia Commons
  • Giuditta I, Gustave Klimt. Considerata come la prima opera del periodo aureo, la Giuditta rappresenta la femme fatale crudele e seduttrice. Realizzata nel 1901, ne seguì poi una seconda versione.
  • Marylin, Andy Warhol. Tra le opere più famose nel mondo dell’arte non poteva certo mancare Andy Warhol con la sua Marylin. L’opera è simbolo non solo dell’attrice e dell’arte di Andy Warhol, ma è una vera e propria icona della PopArt.

Quadri famosi Van Gogh

Tra gli artisti più famosi non poteva certo mancare Van Gogh con la sua particolare arte che rappresenta sulla tela la sua vita e i suoi sentimenti. Qui di seguito potete trovare alcuni quadri famosi di Van Gogh, ma per maggiori approfondimenti ecco le 10 opere più note dell’artista.

  • Autoritratto. Realizzato nel 1889 e rientra tra i quarantaquattro ritratti dell’artista realizzati tra il 1886 e il 1889. La particolarità è nello sguardo che, come scrisse l’artista stesso in una delle sue tante lettere al fratello è inquieto.

 

Girasoli di Van Gogh Collezione Privata
Vincent Van Gogh, Vaso con tre girasoli, agosto/settembre 1888. Collezione Privata, Stati Uniti. Fonte Immagine: Wikipedia Commons
  • Girasoli. Il dipinto del 1888 fa parte di una serie di sette opere tutte raffiguranti un mazzo di 15 girasoli posti all’interno di un vaso. Le opere vennero realizzate per la casa di Arles per il suo amico Paul Gauguin.
  • La casa gialla. La casa gialla è un’opera realizzata nel 1888 e che rappresenta una delle case dove visse l’artista. Giunto ad Arles infatti l’artista affittò un fabbricato che ben presto rinominò la casa gialla, proprio per il suo particolare colore. Al suo interno la riempì di opere coloratissime.

 

Quadri famosi moderni

Per arte moderna si intende il periodo artistico che va dalla metà del XIX secolo al XX secolo: qui le opere esprimono tutte una forma di rifiuto per il passato e una voglia di innovare. I periodi più recenti, invece, sono invece chiamati arte contemporanea o postmoderna. Ecco quindi alcuni dei quadri famosi moderni più noti!

  • Il bacio, Gustav Klimt. Inserita nel periodo aureo del pittore, non a caso l’utilizzo dell’oro è intenso, il Bacio di Klimt è una delle opere più famose del pittore insieme alla Giuditta I. Lo scopo dell’opera altro non è che celebrare l’amore, l’unica cosa in grado di unire due esseri così diversi come l’uomo e la donna.
il-bacio-di-klimt
Gustav Klimt, Public domain, via Wikimedia Commons
  • Colazione sull’erba, Edouard Manet. Secondo molti l’arte moderna ebbe inizio nel 1863, lo stesso anno in cui Manet espose per la prima volta la sua opera che creò un gran scalpore per l’immagine della giovane donna inserita in un contesto di vita quotidiana completamente nuda.
  • Una domenica pomeriggio sull’isola della Grande Jatte, George Seurat. Nel dipinto olio su tela realizzato tra il 1883 e il 1885, Seurat mostra il suo interesse principale che altro non era che il medesimo degli impressionisti ovvero applicare una ricerca scientifica sulla luce. L’intera opera, infatti, si basa sulle teorie cromatiche elaborate in ambito scientifico.
  • La scuola di danza, Edgar Degas. Realizzato tra il 1871 e il 1874 questo dipinto è conservato al Musée d’Orsay di Parigi e raffigura uno dei soggetti più amati da Degas nonché uno per i quali è più noto: le ballerine.

 

Quadri famosi paesaggi

I paesaggi, insieme alle scene religiose e ai ritratti umani sono alcune delle tematiche più amate nel mondo dell’arte. Ecco quindi due dei quadri più famosi con i paesaggi!

  • Notte Stellata, Van Gogh. Il paesaggio notturno di Saint-Rémy-de-Provence, poco prima del sorgere del sole venne realizzato nel 1889 ed è non solo una delle opere più famosi dell’artista ma una vera e propria icona della pittura occidentale.
Notte Stellata Van Gogh Curiosità
Vincent Van Gogh, Notte Stellata, 1889. Museum of Modern Art, New York. Fonte Immagine: Wikimedia Commons
  • La Grande onda di Kanagawa, Hokusai. Realizzata in stile ukiyo-e è la prima e più nota di trentasei vedute del Monte Fuji. Non è solo la più famosa delle vedute ma anche il dipinto più famoso della cultura orientale nonché una delle immagini più note al mondo anche nella cultura di massa. In mezzo all’enorme onda vi sono delle piccole barche intente a sfidare la forza della natura.

Quadri famosi autunno

  • Autunno, Giuseppe Arcimboldo. Realizzata nel 1573 l’opera fa parte di una serie di quattro dipinti. In tutti il volto umano di un uomo viene rappresentato con elementi vegetali tipici della stagione di riferimento. Nel caso dell’autunno vi sono un melograno, un fico, un fungo, uva e, infine una grossa zucca.
quadri famosi
Giuseppe Arcimboldo, Public domain, via Wikimedia Commons
  • Fiume d’autunno Vasilij Vasil’evič Kandinskij. Les Alyscamps, Vincent Van Gogh. Il dipinto venne realizzato nel 1888 ed è conservato nel Rijksmuseum Kröller-Müller di Otterlo. Il luogo rappresentato è reale ed era caro all’artista. Qui Van Gogh ci veniva a dipingere durante l’autunno insieme all’amico Paul Gauguin. Come spesso accade per le opere di Van Gogh, il dipinto fa parte di una serie di dipinti con lo stesso soggetto.

Quadri famosi agli Uffizi

Tra i musei più noti dell’Italia ma anche del mondo vi sono gli Uffizi a Firenze. Qui le opere da ammirare sono davvero tantissime, una più bella dell’altra per cui se state organizzando una visita a Firenze beh, contante un po’ di tempo ad ammirare l’arte. Ecco qui alcuni dei quadri famosi degli Uffizi.

  • La Nascita di Venere, Botticelli. Dipinto da Sandro Botticelli a tempera su tela di lino nel 1482-1485 è uno dei quadri più rappresentativi del Rinascimento. Venere rappresenta l’idea perfetta di bellezza femminile nell’arte.
  • Scudo con testa di Medusa, Caravaggio. Caravaggio non realizzò opere sulla storia di Perseo e Medusa ma solamente questo scudo con la testa di lei mozzata con i serpenti in movimento e con il sangue che sgorgava. Secondo alcune interpretazioni la scelta di questo cambio stilistico fu perché era una figura mitologica molto amata dalla famiglia de ‘Medici e, soprattutto, allegoria della Prudenza e della Sapienza. Per questo donarla era un simbolo di buon augurio.
Duchi Urbino Piero della Francesca
Piero della Francesca, Doppio ritratto dei duchi d’Urbino, 1467-1472, Galleria degli Uffizi, Firenze
Fonte immagine: Wikipedia Commos
  • Doppio ritratto dei duchi di Urbino, Piero della Francesca. I due coniugi sono rappresentati come avveniva per le monete: in primo piano e di profilo. Il successo dell’opera l’ha resa uno dei simboli del Rinascimento in quanto celebra l’uomo come personaggio attivo della storia.

Quadri famosi con gatti

Gli animali sono spesso protagonisti dei quadri. Se non lo sono ne diventano simboli per racchiudere significati più profondi o caratteristiche degli umani rappresentati, come abbiamo visto nel caso della Dama con l’ermellino di Leonardo da Vinci. Noi abbiamo selezionato alcuni quadri famosi con gatti: eccoli!

  • Gatto e uccello, Paul Klee. Realizzato tra il 1928–1928 ha due annotazioni particolari. Il naso a forma di cuore e un uccello sulla fronte, posizionato proprio dove gli indù erano soliti dipingere il terzo occhio.
quadri famosi
Lorenzo Lotto, Public domain, via Wikimedia Commons
  • L’annunciazione di Recanati, Lorenzo Lotto. Questo olio si tela databile intorno al 1534 è uno dei più famosi dell’artista. Qui il gatto è posizionato al centro dell’opera, intento a scappare terrorizzato. Probabilmente è stato inserito sia come simbolo della sconfitta del male sia come semplice elemento di ironia.
  • Madonna della Gatta, Federico Barocci. Situata a Palazzo Pitti e realizzata alla fine del XVI sec. La scena raffigura un momento di vita di Cristo con Maria e diversi altri personaggi. Da ogni simbolo traspare la vita modesta e dignitosa della famiglia e un’atmosfera domestica rilassata, resa ancora più tenere dalla gatta accoccolata tra le pieghe della veste della Madonna.
  • La Ragazza con gatto nero, Giovanni Boldini. Datata 1885 è una delle tante opere del famoso pittore italiano raffigurante una giovane donna. Il gatto invece, venne raffigurato sia qui, sia nell’opera Signora seduta con gatto del 1871.

Quadri famosi Monet

Le sue bellissime ninfee sono certamente la rappresentazione più nota di tutte ma Claude Monet fu in realtà un importantissimo pittore del periodo impressionista e realizzò moltissime opere famose. Qui di seguito potete trovare alcuni quadri famosi di Monet, ma per maggiori approfondimenti ecco le 10 opere più note dell’artista.

  • Impressione, levar del sole. Realizzato nel 1872 a questo dipinto viene spesso attribuita l’origine stessa del movimento impressionista. Il luogo rappresentato è il porto di Le Havre alle prime luci dell’alba. La particolarità dell’opera è che rispetto alle tecniche accademiche che rerano solite rappresentare la realtà, qui Monet si dedica alla sua personale interpretazione soggettiva.
  • I papaveri. Realizzato nel 1873 racchiude al suo interno tutte le caratteristiche tipiche della pittura impressionista come i colori, la prospettiva e la tecnica en plein-air. L’opera, raffigura un prato di campagna che ha come protagonisti i bei papaveri rossi.
  • Colazione sull’erba. Colazione sull’erba fu realizzato tra il 1865 e il 1866 e si ispira all’omonima opera di Edouard Manet. La particolarità è che il dipinto è stato realizzato en plein air invece che in studio.
- Pubblicità -
Pubblicità